News

Palinsesto del 19 ottobre

6.00-6.52

I CONCERTI PER PIANOFORTE E ORCHESTRA DI MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto in do maggiore K. 246 per pianoforte e orchestra
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto in si bemolle maggiore K. 456 per pianoforte e orchestra
6.53-7.23

ANTOLOGIA CLAVICEMBALISTICA

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Suite francese n. 1 in re minore BWV 812
  • Carlos Seixas 1704-1742
    Sonata n. 47 in sol maggiore, dalla raccolta di ottanta Sonate
  • Wilhelm Friedmann Bach 1710-1784
    Fantasia in mi minore per clavicembalo
  • Antonio Soler 1729-1783
    Sonata n. 10 in si minore
7.24-7.57
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Sinfonia n. 8 in re maggiore (versione con strumenti a fiato)
7.58-8.12

LE SINFONIE DI CALDARA

  • Antonio Caldara 1670 – 1736
    Sinfonia n. 9 in si bemolle maggiore, Introduzione a Gesù presentato al tempio
  • Antonio Caldara 1670 – 1736
    Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore, Introduzione a San Pietro in Caesarea
  • Antonio Caldara 1670 – 1736
    Sinfonia n. 7 in re maggiore, Introduzione a Gerusalemme convertita
8.13-8.35

FANDANGHI

  • Santiago de Murcia XVIII secolo
    Fandango
  • Antonio Soler 1729-1783
    Fandango
  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Fandango dal Quintettino op. 40 n. 2 G. 341, trascrizione per due clavicembali
8.36-8.59
  • Henry Purcell 1659-1695
    Fly, bold rebellion, Ode di benvenuto per Giacomo II (1683)
9.00-10.40

ALMANACCO
A cura di Claudio Martini

Il 19 ottobre ottobre 1916 nasceva a Odessa, in Ucraina, il pianista Emil Gilels. Nel 1935 entrò nella classe di Heinrich Neuhaus al Conservatorio di Mosca e nel 1938 vinse il premio «Regina Elisabetta» a Bruxelles. Da allora iniziò un’intensa attività internazionale che lo portò nelle maggiori sale da concerto e a collaborare con i massimi direttori d’orchestra, quali Szell, Böhm, Jochum, Maazel, Kondrashin e Svetlanov.
Straordinario interprete di tutto il repertorio russo, dei grandi romantici tedeschi e soprattutto di Beethoven, si dedicò anche alla musica da camera, suonando insieme a Rostropovich e Kogan, al Quartetto Amadeus e al Quartetto Beethoven. Si spense nel 1985.

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio in si minore, trascrizione pianistica di Alexander Siloti
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Fantasia in re minore K. 397
  • Edvard Grieg 1843-1907
    Quattro pezzi lirici
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Visions fugitives op. 22, estratti

In questo giorno del 1935 fu eseguita per la prima volta all’Opéra Comique di Parigi la Quarta sinfonia di Albert Roussel. Albert Wolff era sul podio dell’Orchestra Pasdeloup. Dopo l’imponente risultato ottenuta con la Terza sinfonia, punto di sintesi alto tra neoclassicismo e rigoglioso impressionismo, nella Quarta l’autore mirò a informare la sua tavolozza musicale ad una rigorosa essenzialità di mezzi, componendo la più breve fra le sue sinfonie.
Il lavoro si presenta in sintonia, per molti aspetti, con altre musiche contemporanee, per certi ritmi ‘motoristici’ ed un certo stile meccanico ‘disumanizzante’, talora a detrimento del tradizionale spirito francese.

  • Albert Roussel 1869-1937
    Sinfonia n. 4 in la maggiore op 53 

Trentadue anni or sono moriva a Londra la violoncellista Jacqueline du Pré, nata a Oxford nel 1945. Il suo debutto concertistico avvenne nel 1961 e segnò l’inizio di una folgorante carriera internazionale che ebbe purtroppo vita breve. Colpita da sclerosi multipla, fu costretta a suonare su carrozzina a rotelle e quindi a ritirarsi dall’attività, fino alla morte precoce.
La registrazione che vi proponiamo del Concerto di Elgar con John Barbirolli è uno dei miti della storia del disco. La Du Pré aveva venti anni quando lo registrò e questo disco la rese immediatamente celebre in tutto il mondo, grazie alla straordinaria intesa col direttore d’orchestra.

  • Edward Elgar 1857-1934
    Concerto per violoncello e orchestra in mi minore op. 85 
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.31

IL VIOLINO DI PROKOF’EV

  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Sonata in re maggiore op. 94a per violino e pianoforte
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Concerto per violino e orchestra n. 2 in sol minore op. 63
11.32-12.20
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Serenata per dodici strumenti a fiato e contrabbasso in si bemolle maggiore K. 361 «Gran Partita»  
12.21-12.30
  • Gioachino Rossini 1792-1868
    Guglielmo Tell, Passo a tre e coro tirolese 
12.40-13.51

LA MUSICA DI CHARLES HUBERT PARRY

  • Charles Hubert Parry 1878 – 1918
    Love is a bable
  • Charles Hubert Parry 1848 – 1918
    Elegy for Brahms
  • Charles Hubert Parry 1848 – 1918
    Sonata in re maggiore per violino e pianoforte
  • Charles Hubert Parry 1848 – 1918
    Concerto per pianoforte e orchestra in fa diesis maggiore
13.52-14.47

INTERPRETI A CONFRONTO: DINO CIANI E MARIA TIPO

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Partita n. 6 in mi minore BWV 830
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Partita n. 1 in si bemolle maggiore BWV 825
14.48-15.12

CONCERTI NAPOLETANI PER FLAUTO

  • Domenico Natale Sarri (1679-1744
    Concerto in la minore per flauto dolce, archi e basso continuo
  • Giuseppe De Maio 1697-1771
    Concerto in sol maggiore per flauto, archi e basso continuo 
15.13-15.30
  • Franz Liszt 1811-1886
    Les Préludes, Poema sinfonico n. 3 da Lamartine 
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.07
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Quartetto in fa maggiore op. 96 «Americano» 
16.07-16.25
  • Franz Schubert 1797-1828
    Sonata in si bemolle maggiore D. 617 per pianoforte a quattro mani
16.26-16.54
  • Carl Maria von Weber 1786-1826
    Gran Quintetto per clarinetto e archi in si bemolle maggiore op. 34
16.55-18.10
  • Anton Bruckner 1824-1896
    Sinfonia n. 8 in do minore (edizione Nowak)
18.11-18.30

CECILIA BARTOLI CANTA PORPORA

  • Nicola Porpora 1686-1768
    Da Germanico in Germania: «Parto, ti lascio o cara»
  • Nicola Porpora 1686-1768
    Da Semiramide riconosciuta: «In braccio a mille furie»
  • Nicola Porpora 1686-1768
    Da Siface: «Usignolo sventurato»
18.40-19.31

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sonata in mi bemolle maggiore Hob. XVI:49
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Valses sentimentales, D. 779
  • Gabriel Fauré 1845-1924
    Valse Caprice n. 1 in fa diesis minore op. 30
  • Franz Liszt 1811-1886
    Reminiscenze di Don Giovanni S. 418
19.32-19.43
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Divertimento in fa maggiore K. 213 pr due oboi, due corni e due fagotti 
19.44-20.08
  • Nino Rota 1911 – 1979
    Divertimento concertante per contrabbasso e orchestra
20.09-20.30
  • Hugo Alfvén 1872 – 1960
    Skärgårdssägen, Op. 20 («La leggenda dell’arcipelago»)
20.30-23.00

SERATA ALL’OPERA

  • Pietro Mascagni 1863-1945
    Cavalleria rusticana, melodramma in un atto di Giovanni Targioni Tozzetti e Guido Menasci, da Giovanni Verga
23.01-23.21
  • Paul Hindemith 1895-1963
    Kammermusik n. 7 op. 46 n. 2, concerto per organo e orchestra da camera
23.21-23.53
  • Ferde Grofé 1892-1972
    Grand Canyon Suite
23.54-24.00
  • Olivier Messiaen 1908-1992
    Le merle noir

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy