News

Palinsesto del 19 settembre

6 – 6.28
  • Adriano Banchieri 1567-1634
    Barca di Venezia per Padova
6.29-7.12
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 «Dal nuovo mondo»
7.12-7.40

I CONCERTI GROSSI DI GEMINIANI

  • Francesco Geminiani 1680 – 1762
    Concerto grosso in re maggiore op. 3 n. 1
  • Francesco Geminiani 1680 – 1762
    Concerto grosso in sol maggiore op. 3 n. 2
  • Francesco Geminiani 1680 – 1762
    Concerto grosso in mi minore op. 3 n. 3
7.41-8.18
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 1 in do maggiore per pianoforte e orchestra op. 15
8.18-8.26
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Lo zingaro barone, Ouverture
8.27-8.59

A QUATTRO MANI

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in do maggiore per pianoforte a quattro mani K. 19d
  • Franz Schubert 1797-1828
    Ouverture in fa minore per pianoforte a quattro mani D. 675
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Petite suite per pianoforte a quattro mani
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Centotredici anni or sono nasceva in provincia di Pistoia, a Candeglia, il direttore d’orchestra Massimo Freccia. Dopo gli studi al Conservatorio «Cherubini» di Firenze, si trasferì a Budapest, a Vienna, dove studiò direzione con Franz Schalk, e quindi a Berlino e Parigi. Si trasferì quindi negli Stati Uniti, dove divenne direttore delle Orchestre dell’Avana, di New Orleans, di Baltimora, dirigendo anche l’Orchestra di Filadelfia e la New York Philharmonic. Dopo la guerra tornò in Italia, dove diresse dal 1959 al 1965 l’Orchestra della RAI di Roma. Si trasferì quindi a Londra, per rientrare in Italia soltanto negli ultimi anni. Grande amico di Horowitz e di Arturo Toscanini, ha scritto un delizioso libro autobiografico, «Suoni della memoria», pubblicato a Pisa nel 1999. Si è spento a Ladispoli nel 2004

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 5 in mi bemolle maggiore op. 73 «Imperatore» per pianoforte e orchestra 

Centosette anni or sono nasceva a Arys nella Prussia orientale il direttore d’orchestra tedesco Kurt Sanderling. Compì gli studi musicali a Königsberg e Berlino, e nel 1936 lasciò la Germania nazista per rifugiarsi a Mosca. Ha diretto in Russia la Filarmonica di Leningrado dal 1942 al 1960, e quindì rientrò nella Repubblica Democratica Tedesca, dove assunse la direzione dell’Orchestra Sinfonica di Berlino dal 1960 al 1977. Dopo il crollo della DDR, venne nominato direttore della nuova Deutsche-Sinfonie Orchester di Berlino, incarico che ha conservato fino al 2001. È considerato uno dei maggiori interpreti tedeschi, soprattutto del repertorio tardoromantico e novecentesco. In particolare, Sanderling è ammirato come uno dei più perfetti interpreti di Sciostakovic. Nel maggio del 2002 abbandonò il podio, con un concerto a Berlino pochi mesi di compiere il novantesimo anno d’età. Si è spento il 17 settembre del 2011, due giorni prima di compiere il novantanovesimo anno d’età.

  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 15 in la maggiore op 141
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Rondò in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra WoO 6
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.28
  • Hector Berlioz 1803 – 1869
    Sinfonia fantastica op. 14
11.29-11.49
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Cinque Lieder da Friedrich Rückert
11.50-12.09

HARMONIES POÉTIQUES ET RELIGIEUSES

  • Franz Liszt 1811-1886
    Ave Maria, da Harmonies poétiques et religieuses S. 173
  • Franz Liszt 1811-1886
    Pater noster, da Harmonies poétiques et religieuses S. 173
  • Franz Liszt 1811-1886
    Andante lagrimoso, da Harmonies poétiques et religieuses S. 173
12.10-12.30
  • Johann Sebastian Bach 1685- 1750
    Jesu, meine Freude, Mottetto BWV 22  
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.19

CONCERTO DEL GIARDINO ARMONICO

  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Concerto in mi maggiore per violino, archi e basso continuo R. 270 «Il riposo»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto in fa maggiore per flauto dolce, archi e basso continuo R. 442 «tutti gli strumenti sordini» 
  • Francesco Durante 1684-1755
    Concerto in sol minore per archi e basso continuo
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Sinfonia per archi n. 5 in la maggiore Wq 182 H. 660
13.20-14.12

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Sonata in sol minore op. 105
  • Frédéric Chopin 1810– 1849
    Polacca in sol diesis minore
  • Maurice Ravel 1875-1937
    Gaspard de la nuit: Ondine – Le gibet – Scarbo
  • Ildebrando Pizzetti 1880-1968
    Foglio d’album (1906)
14.13-14.44
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore, K. 543 
14.45-15.10

PER DUE PIANOFORTI

  • Claude Debussy 1862– 1918
    En blanc et noir, tre pezzi per due pianoforti
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Sonata per due pianoforti
15.11-15.30
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Variazioni su un tema di Haydn op. 56a
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

16.41-17.53

DALLE METAMORFOSI DI OVIDIO

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Apollo e Dafne, cantata a due con stromenti
  • Carl Ditters von Dittersdorf 1739-1799
    Sinfonia in sol maggiore «La metamorfosi di Atteone in cervo», dalle Metamorfosi di Ovidio
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Sei Metamorfosi da Ovidio per oboe solo op. 49 
17.54-18.30
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Quintetto per pianoforte, violino, viola, violoncello e contrabbasso in la maggiore D. 667 «Della trota» 
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.09
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Suite n. 4 in sol maggiore op. 61 «Mozartiana»
19.10-19.45
  • Aleksandr Tichonovič Grečaninov 1864 – 1956
    Sinfonia n. 2 in si minore op. 27«Pastorale»
19.46-20.04

LA VOCE DI MARIO DEL MONACO

  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    Da Ernani: «Come rugiada al cespite» – «Oh tu che l’alma adora»
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    Da Manon Lescaut: «Donna non vidi mai»
  • Umberto Giordano 1867-1948
    Da Andrea Chénier: «Un dì all’azzurro spazio»
  • Ernesto Tagliaferri 1889-1937 – Nicola Valente 1881-1946
    Passione
20.04-20.30
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in re maggiore op. 31 n. 2 «La tempesta»
20.30-22.12
  • George Dyson 1883-1964
    Quo Vadis: a cycle of poems
22.13-22.41
  • Franz Schubert 1797-1828
    Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore D. 125
22.42-23.14
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Concerto n. 2 in fa minore op. 21 per pianoforte e orchestra
23.14-23.40
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto in re maggiore K. 499 «Hoffmeister»
23.41-24.00
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Gottes Zeit ist die allerbeste Zeit», Cantata BWV 106 «Actus Tragicus» 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy