News

Palinsesto del 2 settembre

6 – 6.23
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Dodici variazioni sopra la «Follia di Spagna»
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Canzonetta in fa maggiore della duchessa di Gotha con sei variazioni
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Minuetto in do maggiore con cinque variazioni
6.24 – 6.48

LILI KRAUS SUONA BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Intermezzo in mi bemolle maggiore, op. 117, n. 1
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Capriccio in si minore, op. 76, n. 2
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Intermezzo in mi maggiore, op. 116, n. 4
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Intermezzo in si bemolle minore, op. 117, n. 2
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Rapsodia in mi minore, op. 119, n. 4
6.49 – 7.01
  • John Dowland 1562 – 1626
    Mignarda
  • John Dowland 1562 – 1626
    Lachrimae
  • John Dowland 1562 – 1626
    Sir John Souch his Galliard
7.02 – 7.54
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per violino e orchestra in la maggiore K 219
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per violino ed archi in mi maggiore BWV 1042
7.55 – 8.03
  • Ennio Morricone 1928
    da C’era un volta in America: Poverty e Deborah’ s Theme
8.04 – 8.52
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite per violoncello solo n. 3 in do maggiore, BWV 1009
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite per violoncello solo n. 4 in mi bemolle maggiore, BWV 1010
8.53 – 9
  • John Dowland 1562 – 1626
    The most high and mightie Christianus, the fourth King of Denmark, his Galliard
9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 2 settembre 1397 moriva a Firenze Francesco Landini, organista compositore, poeta e inventore di strumenti musicali. Nato probabilmente tra il 1325 ed il 1335, fu il più acclamato musicista del suo tempo in Italia. Le notizie sulla sua vita sono scarse, ma è quasi certo che diventò cieco nell’infanzia a causa del vaiolo e si consolò con il canto. Più tardi fece approfonditi studi musicali e si affermò come compositore e Magister. Divenne il più alto esponente della musica italiana del Trecento denominata Ars nova. Nella sua musica a noi nota, solo profana, si trova più dolcezza e un sentimento dell’armonia più delicato rispetto agli autori suoi contemporanei.

  • Francesco Landini 1325/1335-1397
    Abbonda di virtù, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335-1397
    Adiu, adiu dous dame, virelai
  • Francesco Landini 1325/1335-1397
    Che cosa è quest’amor, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335-1397
    Muort’oramai, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335-1397
    Si dolce non sonò, madrigale a tre voci

In questo giorno del 1878 nasceva a Rottanova di Cavarzere, presso Venezia, il direttore d’orchestra Tullio Serafin. Debuttò prima dei venti anni nell’Elisir d’amore e quando Toscanini si trasferì a New York prese il suo posto come direttore musicale della Scala. Durante la sua lunga carriera diresse quasi 250 titoli di opere liriche, spaziando da Bellini, Rossini e Donizetti fino ai compositori del Novecento. Si dedicò raramente, anche se con pregevoli esecuzioni, al repertorio sinfonico strumentale. Fu anche scopritore di giovani e promettenti voci liriche, a cominciare da Maria Callas. Riportò alla luce la Norma di Bellini dopo averla fatta studiare per due anni a Rosa Ponselle. Morì a Roma nel 1968.

  • Gaetano Donizetti 1797 – 1848
    Linda di Chamounix, ouverture
  • Vincenzo Bellini 1801 – 1835
    Norma, ouverture
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    I vespri siciliani, ouverture
  • Arrigo Boito 1842 – 1918
    Mefistofele, preludio

Il 2 settembre 1960 ebbe luogo al Festival di Edimburgo la prima esecuzione della Sinfonia n. 2 di William Walton, ad opera della Royal Liverpool Philharmonic Orchestra diretta da John Pritchard. Il lavoro era stato commissionato dalla stessa Orchestra per celebrare il 750mo anniversario della fondazione della città. La sinfonia fu oggetto di aspre critiche, a causa del suo stile apparentemente conservatore nel momento in cui l’avanguardia musicale europea era in piena ascesa. Col tempo però è stata rivalutata come opera matura, sottile e dall’orchestrazione assai raffinata. Il finale è notevole per l’uso esplicito della tecnica dodecafonica.

  • William Walton 1902 – 1983
    Sinfonia n. 2
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.28

PER VIOLINO E PIANOFORTE

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata n. 5 in fa maggiore per violino e pianoforte op. 24 «Primavera»
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore K 379
11.29 – 11.37
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Tempo di sonata per pianoforte, violino e violoncello in si bemolle maggiore, D. 28
11.38 – 12.03
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite in si minore BWV 1067
12.04 – 12.30
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sonata per violoncello e orchestra in fa maggiore n. 2, op. 99
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.22

RICHARD STRAUSS PER FIATI

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Andante dalla Serenata, op. 7, versione per fiati
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Sonatina n. 1 in fa maggiore per tredici strumenti a fiato «Aus der Werkstatt eines Invaliden»
13.23 – 13.55

PER PIANOFORTE E ORCHESTRA

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Andante spianato e Grande polonaise
  • Richard Strauss 1864-1949
    Burleske per pianoforte e orchestra in re minore
13.55 – 14.53

CARLO MARIA GIULINI DIRIGE MAHLER

  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    Sinfonia n. 1 «Il Titano» in re maggiore
14.54 – 15
  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    Zanaida, ouverture
15.01 – 15.30

GUNTER WAND DIRIGE SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore D 485
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.01

JOSE VAN DAM CANTA DON CHISCIOTTE

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Don Quichotte à Dulcinée – su poesie di Paul Morand
  • Jacques Ibert 1890 – 1962
    Quatre chansons de Don Quichotte – su poesie di Ronsard e Alexandre Arnoux
16.02 – 17.15

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Presto passionato in sol minore
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Davidsbündlertänze, op. 6
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Kreisleriana, op. 16
17.16 – 17.31

PIERRE BOULEZ DIRIGE IGOR STRAVINSKIJ

  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Fuochi d’artificio, op. 4
  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Quattro studi per orchestra
17.32 – 17.49

MARCELLE MEYER SUONA COUPERIN

  • François Couperin 1668 – 1733
    Le Dodo ou l’Amour au berceau
  • François Couperin 1668 – 1733
    Les barricades mysterieuses
  • François Couperin 1668 – 1733
    Les fauvettes plaintives
  • François Couperin 1668 – 1733
    Les ombres errantes
  • François Couperin 1668 – 1733
    Le tic toc choc ou les maillotins
17.50 – 18.09

RARITÀ

  • Alexandre Pierre François Boëly 1785 – 1858
    Sestetto per due violini, due viole, violoncello e contrabbasso in re maggiore, arrangiamento di una sinfonia dell’autore (1827)
18.10 – 18.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sinfonia n. 31 in re maggiore, K 297 «Parigina» – I versione
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.40

«CHIARINA, UN ROMANZO IN MUSICA»
Vita e opere di Clara Wieck, coniugata Schumann
a cura d Francesco Dilaghi
I trasmissione: L’enfant prodige

19.41 – 20.18
  • Franz Schubert 1797- 1828
    Trio per violino, violoncello e pianoforte, in si bemolle maggiore D 898
20.19 – 20.30
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Preludio «Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen»
20.30 – 22.26

JAMES LEVINE DIRIGE GURRELIEDER

  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Gurrelieder, per soli, coro e orchestra in tre parti. Testo di Paul Jacobsen nella traduzione tedesca di Robert Franz Arnold
22.27 – 23.13

MUSICA DA CAMERA

  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    Quartetto n. 12 in fa maggiore, op. 96, «Americano»
  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    da Cipressi, per quartetto d’archi: selezione
23.14 – 23.37

SERGIO FIORENTINO SUONA LISZT

  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 1
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 2
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 3
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 4
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 5
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Consolation n. 6
23.38 – 23.55
  • Ivan Vandor 1932
    Quartetto con pianoforte
23.56 – 24

BUONANOTTE

  • Siegfried Wagner 1869 – 1930
    da Herzog Wildfang (Duca Wildfang) op. 2: Preludio al terzo atto – Danza di Kermis

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy