News

Palinsesto del 23 luglio

6 –6.49

TRII PER ARCHI

  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Trio per archi in re maggiore op. 14 n. 4 G. 98
  • Sergej Taneyev 1856-1915
    Trio per archi in si minore: Allegro – Tema e variazioni
  • Darius Milhaud 1892-1973
    Trio per violino, viola e violoncello op. 274
6.49-7.20

LA MUSICA CORALE DI BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Rapsodia per contralto, coro virile e orchestra op. 53
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Canto del destino op. 54
7.07-7.20
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Cinque arrangiamenti di Folk Songs
7.20-7.58

PER DUE VIOLINI CONCERTANTI

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto in re minore per due violini, archi e basso continuo BWV 1043
  • Jean-Baptiste Davaux 1742-1822
    Sinfonia concertante in sol maggiore per due violini principali con arie patriottiche
7.59-8.12
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    La Valse, poema coreografico
8.13-8.30

SCHERZI DI STRAVINSKIJ

  • Igor Stravinskij 1882– 1971
    Scherzo à la russe
  • Igor Stravinskij 1882– 1971
    Scherzo fantastique
8.31-8.59
  • Max Bruch 1838-1920
    Concerto n. 1 per violino e orchestra in sol minore op. 26
9.00-10.10

ALMANACCO
A cura di Claudio Martini

Il 23 luglio 1796 nasceva a Stoccolma il compositore e violinista Franz Berwald, eminente esponente del romanticismo svedese. Ignorato come musicista durante la sua vita, si dedicò a svariati lavori per sostenersi. Ma col passare degli anni le sue creazioni furono molto apprezzate, rivelando chiare influenze del romanticismo tedesco ma anche un autonomo stile ed una personalità ben marcata.
Intorno ai 30 anni aveva ottenuto una borsa di studio dal sovrano di Svezia e si recò a Berlino per affinare le conoscenze musicali. Ma solo poco prima della morte, nel 1868, gli venne assegnata su intervento diretto della famiglia reale una cattedra presso il Conservatorio della capitale.

  • Franz Berwald 1796-1868
    Sinfonia capricciosa
  • Franz Berwald 1796-1868
    Trio con pianoforte n. 2 in fa minore 

Compie oggi 75 anni la pianista portoghese Maria João Pires, nata a Lisbona il 23 luglio 1944. A cinque anni ha tenuto il primo recital e a sette ha eseguito in pubblico i Concerti per pianoforte di Mozart. Nel 1970 ha raggiunto la fama internazionale vincendo il Concorso del bicentenario beethoveniano a Bruxelles. Da allora si esibisce come solista, con le maggiori orchestre del mondo e nei più qualificati contesti cameristici.
Il suo vasto include le opere dei principali compositori classici e romantici. Tra le registrazioni notevoli vanno ricordate l’integrale delle Sonate mozartiane, degli Improvvisi di Schubert e dei Notturni di Chopin.

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata per pianoforte in la maggiore K. 331
  • Franz Schubert 1797-1828
    da Moments Musicaux D.780: n. 6 in la bemolle maggiore
  • Robert Schumann 1810-1856
    Arabeske in do maggiore op. 18
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

11.41-12.25
  • Richard Strauss 1864-1949
    Sinfonia Domestica op. 53
12.26-12.30
  • Robert Schumann 1810-1856
    Studio in forma di canone op. 56 n. 4 per due pianoforti
12.30 – 12.40

spazio informativo

12.40-13.39

TRII

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Trio in sol maggiore K. 564
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Trio in si bemolle maggiore op. 97 «L’arciduca»
13.40-14.23
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore op. 100
14.24-15.14

DUETTI PIANISTICI

  • Claude Debussy 1862– 1918
    Sei Epigrafi antiche per pianofortie a quattro mani
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Danze sinfoniche op. 45 per due pianoforti
15.14-15.30
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Concerto per organo e orchestra in sol minore op. 4 n. 1
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.09
  • Carl Maria von Weber 1786-1826
    Gran Quintetto per clarinetto e archi in si bemolle maggiore op. 34
16.09-17.01
  • Johannes Brahms 1833- 1897
    Concerto n. 2 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 83
17.02-17.29

ANTOLOGIA LIRICA

  • Henry Purcell 1659-1695
    da Dido and Aeneas: «When I am laid in earth»
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Da Il flauto magico: «Dies Bildnis ist bezaubernd schön»
  • Vincenzo Bellini 1792-1868
    Da La sonnambula: «Prendi, l’anel ti dono»
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    I due Foscari: Cabaletta di Jacopo, «Sì lo sento Iddio mi chiama»
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    I due Foscari: Scena e cavatina «Dal più remoto esilio»
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    Da La traviata: «Libiamo, ne’ lieti calici»
17.30-17.55

BACH E IL VIOLINO

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Largo in la minore BWV 529, per violino e clavicembalo
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Sonata in mi maggiore BWV 1016 per violino e tastiera
17.56-18.30
  • Luciano Berio 1925-2003
    Recital I for Cathy (1971)
18.30 – 18.40

spazio informativo

18.40-19.40

PARLIAMO DI MUSICA
Antologia personale di varietà, novità, interpreti e umanità varia
a cura di Alberto Batisti

19.41-20.12
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Quartetto n. 1 in re maggiore op. 11
20.12-20.30
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Andante spianato e grande polacca brillante op. 22 per pianoforte e orchestra
20.30-21.21

LA MUSICA DI HANS WERNER HENZE

  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    Intermezzi sinfonici, dall’opera Boulevard Solitude (1953)
  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    Caccia delle Mènadi, dall’opera Die Bassariden (1965)
  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    Tre Canzoni da Auden
  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    Barcarola per grande orchestra (1979)
21.22-21.43
  • Aaron Copland 1900-1990
    Connotations per orchestra
21.44-22.28

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Undici Bagatelle op. 119
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Studio in mi maggiore op. 10 n. 3
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Improvviso n. 1 in la bemolle maggiore op. 29
  • Emmanuel Chabrier 1841–1894
    Bourrée fantasque
  • Gabriel Fauré 1845-1924
    Improvviso n. 4 in re bemolle maggiore op. 91
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Night Piece (Notturno)
22.29-23.01

DUETTI WAGNERIANI

  • Richard Wagner 1813-1883
    Da Lohengrin, Duetto del secondo atto «In ferner Einsamkeit des Waldes»
  • Richard Wagner 1813-1883
    Da La Walkiria, Duetto del primo atto «Dich selige Frau»
23.02-23.32
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata in mi bemolle maggiore op. 7
23.33-23.40
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Night Mail, musiche per il film, testo di Wystan Hugh Auden
23.40-24.00
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Concerto per pianoforte e orchestra op. 42

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy