News

Palinsesto del 24 febbraio

6 – 7.07

DINO CIANI SUONA BACH, MOZART E DALLAPICCOLA

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Partita in mi minore BWV 830 
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata per pianoforte in do minore K 457 
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Fantasia e fuga per pianoforte in do minore K 394 
  • Luigi Dallapiccola 1904 – 1975
    Quaderno musicale di Annalibera

7.08 – 8.09

I CONCERTI BRANDEBURGHESI

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto n. 4 in sol maggiore, BWV 1049 
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto n. 5 in re maggiore, BWV 1050 
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto n. 6 in si bemolle maggiore, BWV 1051 

8.10 – 8.18

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Deux arabesques per pianoforte 

8.19 – 8.46

  • Leos Janacek 1854 – 1928
    Quartetto n. 2 per archi «Lettere intime» 

8.47 – 9

  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Poolsche Dans 

9 – 10.25

ALMANACCO

a cura di Claudio Martini

Compie oggi 85 anni la soprano Renata Scotto, nata a Savona il 24 febbraio 1934. Studiò canto a Milano, con Emilio Ghirardini e Mercedes Llopart. Iniziò come contralto ma dopo 3 anni di studio si scoprì soprano lirico-leggero e, successivamente, drammatico di agilità. Debuttò a 19 anni nella sua città Violetta ne La traviata. Esordì alla Scala il 7 dicembre 1953 ne La Wally, ottenendo 15 chiamate. Dal 1957, già nota in tutta Italia, iniziò a girare il mondo. Ad Edimburgo sostituì la Callas in ‘Sonnambula’ con un successo enorme, divenendo una stella internazionale. Nel 1965 debuttò al Metropolitan e alla Royal Opera House di Londra. È considerata una delle più grandi voci del secondo Novecento.

Dall’86 si è occupata anche di regie d’opera, vincendo nel 1995 un prestigioso Emmy Award per la diretta televisiva di La traviata a New York.

  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «Stizzoso, mio stizzoso»
  • Luigi Cherubini 1760 – 1842
    da Medea: «O Amore, vieni a me!» 
  • Gaetano Donizetti 1797 – 1848
    da L’Elisir d’amore: «Benedette queste carte!» 
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    da Rigoletto: «Gualtier Maldé… Caro nome» 
  • Ruggero Leoncavallo 1857 – 1919
    da Pagliacci: «Qual fiamma avea nel guardo!» 
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    da Madama Butterfly: «Un bel dì vedremo» 

Il 24 febbraio 1940 il direttore Serge Koussevitzky diresse con la Boston Symphony Orchestra la prima della Terza Sinfonia di Roy Harris. La composizione gli era stata richiesta da Hans Kindler, ma il compositore preferì inviarla al più noto direttore. Harris usò un materiale inizialmente pensato per un concerto per violino da affidare a Jascha Heifetz ma il contratto decadde e Harris optò per una sinfonia. Articolata in cinque sezioni interconnesse (Tragico, Lirico, Pastorale, Fuga drammatica, Tragico drammatico) la composizione fu accolta tiepidamente ma divenne presto assai popolare e viene ancor oggi descritta come ‘la quintessenza della sinfonia americana’. Indubbiamente resta la più largamente eseguita ed incisa di tutte le sinfonie statunitensi.

  • Roy Harris 1898 – 1979
    Sinfonia n. 3 

Festeggiamo oggi il 47mo compleanno del pianista russo Arcadi Volodos, nato a San Pietroburgo il 24 febbraio 1972. Seguendo le orme dei genitori ha cominciato a cantare ma a 15 anni è entrato al Conservatorio della sua città per studiare pianoforte con Leonid Sintsev. Si è poi perfezionato a Mosca, Parigi e Madrid, diventando rapidamente uno dei più importanti pianisti del mondo.

È universalmente noto per la strabiliante abilità tecnica e la capacità di padroneggiare brani notoriamente difficili. Ha scritto inoltre arrangiamenti e trascrizioni di celebri brani pianistici dei secoli passati, reinterpretati alla luce di un impeccabile virtuosismo.

Pubblica regolarmente per l’etichetta Sony, con un repertorio che spazia da Schubert ai moderni autori russi.

  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Sonata n. 7 op. 64 
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Valses nobles et sentimentales

10.30 – 10.40 Notiziario culturale

10.40 – 11.11

DUE CANTATE PER LA SECONDA DOMENICA PRIMA DI QUARESIMA (SEXAGESIMA)

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 18: 
Gleich wie der Regen und Schnee vom Himmel fällt – cantata per la domenica di Sexagesima 
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 126
: Erhalt’ uns, Herr, bei deinem Wort – cantata per la domenica della Sessagesima 

11.12 – 12.11

CONCERTO

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Doppio Concerto in la minore per violino, violoncello e orchestra, op. 102 
  • Henk Badings 1907 – 1987
    Concerto per due violini e orchestra

12.12 – 12.30

  • Siegfried Wagner 1869 – 1930
    Die heilige Linde (Il tiglio sacro), op. 15, ouverture 

12.30 -12.40 Spazio informativo

12.40 – 13.06

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 

13.07 – 13.46

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Divertimento in mi bemolle maggiore per violino, viola e violoncello K 563 

13.47 – 14.13

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Sinfonia n. 4 in do minore, op. 120 

14.14 – 14.25

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Romanza in fa maggiore per violoncello e orchestra 

14.26 – 14.37

  • Felix Mendelssohn Bartholdy 1809 -1847
    Le Ebridi, op. 26 

14.38 – 15.01

ANTOLOGIA

  • Nicola Matteis 1650 – 1720
    Sonata a due violini e basso 
  • Alessandro Scarlatti 1660 – 1725
    Ammore brutto figlio de pottana, cantata per voce sola e basso continuo 
  • Angelo Ragazzi 1680 – 1750
    Sonata Prima a tre violini e continuo 

15.02 – 15.21

  • Francis Poulenc 1899 – 1963
    Concerto per due pianoforti e orchestra in re minore 

15.22 – 15.30

  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 4 voci in fa minore BWV 857 

15.30 – 15.40 Notiziario culturale

15.40 – 17.03

MUSICA DA CAMERA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto per archi in si bemolle maggiore op. 130
  • Albéric Magnard 1865 – 1914
    Quartetto per archi in mi minore, op. 16 

17.04 – 17.20

MUSICA SACRA

  • Johann Hermann Schein 1586 – 1630
    da Israelis Brünnlein – Le fontane d’Israele: «O Herr, ich bin dein Knecht» 
  • Johann Hermann Schein 1586 – 1630
    da Israelis Brünnlein – Le fontane d’Israele: «Freue dich des Weibes deiner Jugend»
  • Johann Hermann Schein 1586 – 1630
    da Israelis Brünnlein – Le fontane d’Israele: «Die mit Tränen säen» 
  • Johann Hermann Schein 1586 – 1630
    da Israelis Brünnlein – Le fontane d’Israele: «Ich lasse dich nicht»

17.21 – 17.32

  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Sleep Now, op. 10 n. 2 – The Daisies, op. 2 n. 1 – Nocturne, op. 13 n. 4 – Nuvoletta, op. 25 

17.33 – 17.50

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Suite di danze 

17.51 – 18.05

  • Sainte-Colombe le Fils 1640 – 1700
    Tombeau pour Monsieur de Saint Colombe le Père (11′ 44”) e Fantasia in rondò (1′ 53”)

18.06 – 18.12

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Valzer brillante n. 1 in mi bemolle maggiore, op. 18 

18.13 – 18.30

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
  • «Laut verkünde unsre Freude», cantata per due tenori, baritono, coro maschile e orchestra K 623

18.30 -18.40 Spazio informativo

18.40 – 20.10

LA STAGIONE SINFONICA 2018/2019 DEL MAGGIO MUSCALE FIORENTINO
Concerto del 16 febbraio 2019 (replica)

ORCHESTRA DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
direttore ALPESH CHAUHAN

  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895 – 1968
    da Love’s Labour Lost op. 167: quattro danze
  • Thomas Adès 1971
    da Powder her Face: danze
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Manfred, sinfonia in si minore op. 58

20.11 – 20.30

  • Giuseppe Maria Cambini 1746 – 1825
    Concerto per pianoforte e orchestra in sol maggiore 

20.30 – 22

PIERRE BOULEZ DIRIGE BÉLA BARTÓK

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Scene ungheresi 
  • Béla Bartok 1881 – 1945
    Il principe di legno. Balletto pantomima in un atto di Béla Balász 
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Quattro pezzi per orchestra 

22.01 – 22.48

MUSICA DA CAMERA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violoncello e pianoforte in fa maggiore, op. 5 n. 1 
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore, op. 5 n. 2

22.49 – 23.11

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    12 minuetti WoO 7: nove minuetti 

23.12 – 23.38

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 1 in do maggiore op. 21 

23.39 – 24

BUONANOTTE

  • Heitor Villa-Lobos 1887- 1959
    Bachianas Brasileiras n. 1 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy