News

Palinsesto del 25 luglio

6 – 6.37
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto per pianoforte, violino e violoncello in do maggiore op. 56
6.38-7.48

HAENDELIANA

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Ah! Crudel, nel pianto mio, Cantata per soprano, due oboi e basso continuo
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Concerto per organo e orchestra in si bemolle maggiore op. 4 n. 2
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Musica per i reali fuochi d’artificio
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Dettingen Anthem

7.49-8.13

  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Quintetto in mi maggiore op. 11 n. 5 G. 275
8.14-8.26
  • Ferruccio Busoni (1866-1924)
    Finnländische Volksweisen op. 27
8.27-8.59
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia in la maggiore K. 201
9.00-10.29

ALMANACCO
A cura di Claudio Martini

Il 25 luglio 1655 nasceva a Castelfranco, nell’allora Repubblica di Venezia, il vescovo e compositore Agostino Steffani. Formatosi con Francesco Cavalli, divenne cantante del coro di San Marco a Venezia. Studiò poi a Monaco con Johann Kaspar Kerll e a Roma con Ercole Bernabei.
Divenuto un distinto compositore, scrisse varie messe per la cappella dell’elettore di Baviera, di cui divenne organista di Corte dal 1675. Il successo della prima opera, il ‘Marco Aurelio’ lo promosse a direttore della musica da camera dell’elettore.
Diresse poi il teatro del Duca di Brunswick ma dal 1709 si dedicò alla carriera diplomatica lasciando i suoi incarichi musicali a Haendel.

  • Agostino Steffani 1654-1728
    Stabat Mater in sol minore a sei voci soliste, coro, archi e basso continuo
  • Agostino Steffani 1654-1728
    da Henrico Leone: Ouverture – Gay
  • Agostino Steffani 1654-1728
    Sol negl’occhi del mio bene, duetto da camera 

Nasceva il 25 luglio 1907 a Cambridge, Massachusetts, il grande sassofonista jazz Johnny Hodges. Specialista del sax contralto, fu il principale solista dell’orchestra di Duke Ellington per oltre 40 anni. Viene universalmente considerato tra i maggiori solisti e sassofonisti di jazz di sempre.
Aveva sviluppato in modo naturale uno stile originale, nato dal blues, fortemente lirico e caratterizzato dall’uso del glissando. La sua trama sonora limpida, melodicamente ben equilibrata, ed il ritmo incalzante degli assoli gli meritarono l’ammirazione di musicisti di tutte le epoche. Molti di essi, da Charlie Parker a John Coltrane, lo consideravano il loro maestro.

  • Seymour Simons 1896-1949
    All of me
  • Vincent Youmans 1898-1946
    Sometimes I’m happy
  • Johnny Hodges 1906-1970
    Blue notes 

Il 25 luglio 1930 nacque a Montréal, Canada, il contralto Maureen Forrester. Nata in una famiglia povera, fece da ragazza molti lavori per pagarsi le lezioni di canto. Esordì in concerto nella Nona di Beethoven, con l’Orchestra di Montréal diretta da Klemperer. Fece quindi molte tournées in Canada ed Europa.
Collaborò a lungo con Bruno Walter, allievo di Mahler. Egli le insegnò come interpretare i suoi lavori e le interpretazioni di Mahler la resero celebre. Tra le sue doti vi erano anche una grande energia, una perfetta pronuncia della lingua tedesca e un grande senso drammatico, che la rese apprezzata interprete anche dei Lieder e dell’opera.

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    da Rodelinda: «Pompe vane di morte… Dove sei amato bene?»
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    da La Dama di picche: «Polno vrat vam! Nadoyeli!… Je crains de lui parler la nuit»
  • Gustav Mahler 1860-1911
    da Das Lied von der Erde: «Der Einsame im Herbst»
  • Gustav Mahler 1860-1911
    da Kindertotenlieder: «Nun will die Sonn’ so hell aufgeh’n»
  • Gustav Mahler 1860-1911
    da Lieder eines fahrende Gesellen: «Ich habe ein glühend Messer»
  • Frederick Delius 1862-1934
    da Songs of sunset: «Exceeding sorrow» 
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.40

PARLIAMO DI MUSICA
Antologia personale di varietà, novità, interpreti e umanità varia
a cura di Alberto Batisti

11.41-12.03
  • Aaron Copland 1900– 1990
    Billy the Kid, Suite orchestrale dal Balletto
12.03-12.30
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata n. 32 in do minore op. 111 
12.30 – 12.40

spazio informativo

12.40-13.52

IL QUARTETTO BORODIN INTERPRETA ČAJKOVSKIJ

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Quartetto n. 2 in fa maggiore op. 22
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Sestetto per archi in re minore op. 70 «Souvenir de Florence» 
13.53-14.24

CLAUDIO ABBADO DIRIGE WAGNER

  • Richard Wagner 1813-1883
    Tannhäuser, Ouverture
  • Richard Wagner 1813-1883
    Da La Walkiria, Cavalcata delle Walkirie
  • Richard Wagner 1813-1883
    I maestri cantori di Norimberga, Ouverture
14.25-15.04
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro I
15.04-15.30
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 67 in fa maggiore
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.35

MASSIMO DE BERNART DIRIGE MUSICA ITALIANA DEL NOVECENTO

  • Alfredo Casella 1883-1947
    Cinque frammenti sinfonici op. 19 per soprano e orchestra
  • Nino Rota 1911 – 1979
    Sinfonia sopra una canzone d’amore
16.35-17.06

LE ARIE DA CONCERTO DI MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Non so d’onde viene, Aria da concerto K. 294, seconda versione
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Vorrei spiegarvi, oh Dio, Aria da concerto K. 418
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Mentre ti lascio, oh figlia, Aria da concerto per basso K. 513
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Ah se in ciel, benigne stelle, Aria da concerto K. 538
17.07-17.48
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Sinfonia n. 4 in re minore op. 13
17.48-18.30
  • Richard Strauss 1864-1949
    Don Chisciotte, variazioni su un tema cavalleresco, poema sinfonico op. 35
18.30 – 18.40

spazio informativo

18.40-19.35

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Robert Schumann 1810-1856
    Studi sinfonici op. 13
  • Franz Liszt 1811-1886
    Reminiscenze da Simon Boccanegra
  • Claude Debussy 1862-1918
    Images, seconda serie
19.36-19.49
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto per pianoforte e orchestra in re maggiore K. 40
19.50-22.30

LA STAGIONE ESTIVA 2019 DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO IN DIRETTA
a cura di Sebastiano Bon

  • Gaetano Donizetti 1797 – 1848
    L’elisir d’ amore (122′) Melodramma giocoso in due atti su libretto di Felice Romani da Le Philtre di Eugene Scribe.
    Adina: Marina Monzò
    Nemorino: Giulio Pelligra
    Il Dottor Dulcamara: Marco Filippo Romano
    Belcore: Biagio Pizzuti
    Giannetta: Costanza Fontana
    Coro del Maggio Musicale Fiorentino, maestro del Coro: Leonardo Andreotti
    – Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, direttore: Fabrizio Maria Carminati. Allestimento del Maggio Musicale Fiorentino
22.30-23.36
  • Edward Elgar 1857-1934
    Sinfonia n. 2 in mi bemolle maggiore op. 63
23.37-24.00
  • Richard Strauss 1864-1949
    Vier letzte Lieder (Quattro ultimi Lieder), per soprano e orchestra

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy