News

Palinsesto del 28 marzo

6 – 7.13

CONCERTI

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per oboe, archi e basso continuo in re minore, BWV 1060R
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per flauto, violino e clavicembalo in la minore, BWV 1044
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto italiano BWV 971
  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Concerto per violoncello e orchestra in si bemolle maggiore G 482
7.14 – 8.15

RADU LUPU ESEGUE BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Tema e variazioni in re minore per pianoforte
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Due Rapsodie op. 79
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Tre Intermezzi, op. 117
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Quattro Pezzi op. 119
8.16 – 9
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 28 marzo 1903 nasce a Eger in Boemia il pianista austriaco Rudolf Serkin. Fu allievo del celebre didatta Richard Robert, di Joseph Marx e di Arnold Schönberg per la composizione. Iniziata una prestigiosa carriera come solista e pianista da camera, dette vita al celebre duo con il violinista Adolf Busch. Emigrato negli Stati Uniti, proseguì l’attività̀ di solista ed insegnò al Curtis Institute di Philadelphia di cui fu anche direttore. Fondò nel 1951 il Marlboro Festival nel Vermont. Fu un artista dotato di un talento inusuale e impressionante, con un tocco cristallino, pieno di potenza, di delicatezza e di purezza sonora. Si è spento a Guildford, nel Vermont, nel maggio 1991.

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Burleske in re minore per pianoforte e orchestra
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 (1927)
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto italiano in fa maggiore BWV 971 

Compie oggi settantotto anni il basso statunitense Samuel Ramey, nato a Colby, Kansas. Dopo aver vinto nel 1972 un concorso al Metropolitan ha debuttato alla New York City Opera nel 1973 con «Carmen», nel ruolo di Zuniga. La sua carriera lirica ha toccato i principali teatri degli Stati Uniti ed è proseguita in Europa, al Maggio Musicale, a Glyndebourne, a Salisburgo ed in tutte le maggiori istituzioni liriche del mondo. Dotato di un’estensione vocale che gli consente di toccare anche i registri acuti, di grande sensibilità interpretativa e presenza scenica, ha costruito nel tempo un repertorio vastissimo che va da Mozart a Verdi, da Haendel a Rossini, da Massenet a Stravinskij.

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    da Don Giovanni: «Già la mensa è preparata!»
  • Gioacchino Rossini 1792 – 1868
    da Il viaggio a Reims: «Invan strappar dal core«
  • Leonard Bernstein 1918-1990
    da On the Town: «La canzone di Pitkin»
  • Johannes Brahms 1833-1897
    da Ein deutsches Requiem op.45: «Herr, lehre doch mich»
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.46

RITRATTO DI EARL WILD

  • Franz Liszt 1811 -1886
    Fantasia ungherese
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Concerto per pianoforte e orchestra in la minore, op. 16
  • Jan Paderewski 1860 – 1941
    Fantasia polonaise per pianoforte e orchestra, op. 19
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in re minore
11.47 – 12.12
  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in sol maggiore, op. 55
12.13 – 12.30
  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    Intermezzi sinfonici da «Boulevard Solitude»
12.40 – 13.08

CONCERTO LIRICO

  • Ruggiero Leoncavallo 1857 – 1919
    da Pagliacci: «Recitar!… Vesti la giubba»
  • Charles Gounod 1818 – 1893
    da Faust: «Quel trouble inconnu me pénètre… Salut! demeure chaste et pure»
  • Pietro Mascagni 1863 – 1945
    da Cavalleria Rusticana: «Mamma! Quel vino è generoso»
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    da Boheme: «Che gelida manina»
  • Giacomo Meyerbeer 1791 – 1864
    da L’Africaine: «Mi batte il cor… O paradiso»
  • Georges Bizet 1838 – 1875
    da Carmen: « La fleur que tu m’avais jetée»
13.09 – 14.10

KAREL ANCERL DIRIGE RACHMANINOV E FRANCK

  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Rapsodia su un tema di Paganini per pianoforte e orchestra
  • César Franck 1822 – 1890
    Sinfonia in re minore
14.11 – 14.29

CANZONE

  • Tarquinio Merula 1595 circa – 1665
    Canzon la Ghiradella
  • Tarquinio Merula 1595 circa – 1665
    Canzon la Merula
  • Gioseffo Guami 1591 – 1607
    Canzon la Bastina
  • Gioseffo Guami 1591 – 1607
    Canzon la Brillantina
  • Gioseffo Guami 1591 – 1607
    Canzon la Gentile
14.30 – 15.05
  • Edward Elgar 1857 – 1934
    Falstaff, studio sinfonico in do minore
15.06 – 15.30
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Trio per pianoforte violino e violoncello op. 101 in do minore
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.22

JEAN-EFFLAM BAVOUZET SUONA RAVEL 

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Concerto in sol per pianoforte e orchestra
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Concerto per la mano sinistra
16.23 – 17.49

PAAVO JARVI DIRIGE MAHLER 

  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    Sinfonia n. 2 in do minore «Resurrezione»
17.50 – 18.05
  • Nick Woud 1955
    The Call
18.06 – 18.26

MARIA TIPO SUONA SCARLATTI

  • Domenico Scarlatti 1685 – 1757
    Sonata in sol maggiore L. 487 (2′ 34”) – Sonata in mi maggiore L. 23 (6′ 11”) – Sonata in fa maggiore L. 474 (5′ 31”) – Sonata in do maggiore L. 5 (3′ 17”)
18.27 – 18.30
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Ching-a-ring-Chaw
18.40 – 19.35

PIERRE BOULEZ DIRIGE ELLIOTT CARTER E GEORGE CRUMB

  • Elliott Carter 1908 – 2012
    Concerto for Orchestra
  • George Crumb 1929
    Star-Child – Parabola per soprano, voci bianche in antifona e grande orchestra
19.36 – 20.09

PER VIOLINO E ORCHESTRA

  • Benjamin Britten 1913 – 1976
    Concerto per violino e orchestra, op. 15
20.10 – 20.30
  • Gaetano Pugnani 1731 – 1798
    Ouverture n. 5 a otto parti in mi bemolle maggiore
20.30 – 23.40

SERATA ALL’OPERA

  • Engelbert Humperdinck 1854 – 1921
    Königskinder (I figli del re)
23.41 – 24

BUONANOTTE

  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    da Pièces en concert: «La timide: I e II rondò»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    dal Troisième livre de pièces de clavecin – Suite in sol: «Les sauvages»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    dal Deuxième livre de pièces de clavecin – Suite in re maggiore: «Les Cyclopes»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    dal Deuxième livre de pièces de clavecin – Suite in re maggiore: «Les tendres plaintes»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    da Deuxième livre de pièces de clavecin – Suite in mi minore: «La Villageoise»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    dal Troisième livre de pièces de clavecin – Suite in sol maggiore: «L’Égyptienne»
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    dal Deuxième livre de pièces de clavecin – Suite in re maggiore: «Les soupirs» 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy