News

Palinsesto del 29 agosto

6 – 6.30
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    «The Lord is my Light», Chandos Anthem n. 10
6.31 – 7.12

I DIVERTIMENTI DI MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1790
    Divertimento in si bemolle maggiore K. 287
7.13-7.53
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 5 per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore op. 73 «Imperatore»
7.54 – 8.37

NOVECENTO MAGIARO

  • Zoltán Kodály 1882-1967
    Danze di Galanta
  • Béla Bartók 1881-1945
    Danze popolari rumene: Allegro non troppo – Molto adagio – Allegro assai
  • Béla Bartók 1881-1945
    Suite di danze
8.38-8.59
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto brandeburghese n. 1 in fa maggiore BWV 1046
9.00 – 10.29

ALMANACCO
A cura di Claudio Martini

Il 29 agosto 1734 veniva data alla Thomaskirche di Lipsia la prima rappresentazione della Cantata «Was Gott tut, das ist wohlgetan» BWV 100 di Johann Sebastian Bach, basata su un corale composto nel 1674 da Samuel Rodigast. Il verso iniziale afferma che «quel che Dio fa è fatto bene».
Bach riprese integralmente il testo e compose i movimenti esterni come fantasia corale e come corale a quattro parti. I movimenti interni erano quattro nuove arie, che riutilizzavano composizioni precedenti da due differenti cantate.

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Cantata «Was Gott tut, das ist wohlgetan» BWV 100

In questo giorno del 1928 nacque a San Saba, in Texas, il basso baritono Thomas Stewart, noto per le sue grandi interpretazioni del repertorio wagneriano. Studiò alla Juilliard School con Mack Harrell e debuttò nel 1954 nella ‘prima’ americana del Capriccio di Richard Strauss. Dopodiché fu invitato a cantare a New York e Chicago.
Fu ospite regolare per 12 anni al Festival di Bayreuth, interpretando gran parte dei ruoli di baritono eroico di Wagner, da Wotan ad Amfortas.
Cantò anche nelle vesti di Escamillo, Iago, Conte di Luna, Onegin e Ford di Falstaff. Morì nel 2006 a 78 anni per un attacco cardiaco mentre giocava a golf presso casa sua, nel Maryland.

  • Richard Wagner 1813-1883
    da La Walkiria: «Leb wohl, du kühnes, herrliches Kind… Der Augen leuchtendes Paar… Loge, hör! Lausche hieher!»
  • Richard Wagner 1813-1883
    da Siegfried: «Stark ruft das Lied… Mein Schlaf ist Träumen… Wirr wird mir, seit ich erwacht… Weisst du, was Wotan will?»

Compie oggi 64 anni il mezzosoprano argentino Bernarda Fink, figlia di genitori sloveni emigrati. Ha studiato all’Istituto Superior de Arte del Teatro Colón di Buenos Aires e, vinto nel 1985 il primo premio al concorso ‘Nuevas Voces líricas’, si è trasferita in Europa. Qui ha cantato con importanti orchestre, tra le quali le Filarmoniche di Vienna e Londra, la Gewandhaus di Lipsia, l’Akademie für Alte Musik Berlin, gli English Baroque Players, l’Orchestra Barocca di Friburgo e Musica Antiqua Köln. Ha collaborato con direttori come Jacobs, Herreweghe, Gardiner, Harnoncourt e molti altri. Ha inciso molti Lieder di Schumann, Brahms e Dvořák con il pianista Roger Vignoles.

  • Antonio Caldara 1670-1736
    dall’oratorio Maddalena ai piedi di Cristo: «Fin che danzan le grazie sul viso»
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710-1736
    da Stabat mater: «Fac, ut ardeat cor meum»
  • Christoph Willibald Gluck 1714-1787
    da Orfeo e Euridice: «Chiamo il mio ben così»
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    da La clemenza di Tito: «Parto, ma tu ben mio»
  • Robert Schumann 1810-1856
    da Frauenliebe und -leben op. 42: «Süßer Freund», Lied su testo di Adelbert von Chamisso
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    da Cipressi, melodie su testi di Gustav Pfleger-Moravský: «Ó, byl to krásný, slatý sen» e «Mé srdce často v bolesti»
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.06

IL VIOLONCELLO DI MARTINŮ

  • Bohuslav Martinů 1890-1959
    Variazioni su un tema di Rossini per violoncello e pianoforte H. 290
  • Bohuslav Martinů 1890-1959
    Sonata n. 3 per violoncello e pianoforte H. 340
11.07-11.40
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Quartetto in si minore per violino, viola, violoncello e pianoforte op. 3
11.41-11.50
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Boléro op. 19
11.51 – 12.30
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 35
12.30 – 12.40

spazio informativo

12.40-12.49
  • Erik Satie 1866-1925
    Gnossiennes n. 4, 5 e 6
12.50-13.04
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto in sol maggiore K. 156
13.05-13.55

COMPOSITORI TOSCANI

  • Francesco Barsanti 1690-1772
    Concerto grosso op. III n. 1
  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Concerto in mi bemolle maggiore per fortepiano e orchestra
  • Giuseppe Maria Cambini 1746-1805
    Quartetto in sol minore
13.56-15.03

RICCARDO MUTI E L’ORCHESTRA «CHERUBINI»

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia in do maggiore K. 551 «Jupiter»
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    Da I vespri siciliani, «Le quattro stagioni», atto III
15.04-15.30
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Schwingt freudig euch empor», Cantata profana BWV 36c, per il compleanno di un insegnante
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.14

ŠOSTAKOVIČ PER DUE PIANOFORTI

  • Dmitri Šostakovič 1906-1975
    Suite in fa diesis minore op. 6 per due pianoforti
  • Dmitri Šostakovič 1906-1975
    Concertino in la minore op. 94 per due pianoforti
16.15-16.40
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Rapsodia su un tema di Paganini per pianoforte e orchestra op. 43
16.40-16.50
  • Hector Berlioz 1803-1869
    Il carnevale romano, Ouverture
16.51 – 17.34

LE SINFONIE DI FRANZ JOSEPH HAYDN

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 46 in si minore
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 42 in re maggiore
17.35-17.51
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto in fa maggiore K. 158
17.52 – 18.30

LA MUSICA DA CAMERA DI BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833-1897
    Quartetto n. 3 in do minore op. 60 per pianoforte, violino, viola e violoncello
18.30 – 18.40

spazio informativa

18.40-19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte – terzo ciclo
a cura di Claudio Proietti
XXV trasmissione: Preludio e fuga in si minore BWV 869

19.41-19.59
  • Michele Mascitti 1664-1760
    Psyché op. 5 n. 12
20.00-20.14
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Concerto per organo e orchestra in fa maggiore op. 4 n. 4
20.15-20.30
  • Hector Berlioz 1803-1869
    Benvenuto Cellini, Ouverture op. 23
20.30 – 21.25
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 13 in si bemolle minore op. 113 «Babi Yar»
21.26-23.19

MOZART E METASTASIO

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Il sogno di Scipione K. 126, Azione teatrale su testo di Pietro Metastasio
23.20-23.39
  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Quintetto con contratrabbasso in fa maggiore op. 39 n. 2 G. 338
23.40-24.00
  • François Couperin 1668-1733
    Pièces de clavecin, Libro IV, Ventiquattresimo Ordre: Les Dars-homicide – L’Amphibie

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy