News

Palinsesto del 30 luglio

6 – 7.12

FANTASIE

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Fantasia cromatica e fuga in re minore, BWV 903
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Fantasia per pianoforte in do minore K 475
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Fantasia in fa minore op. 49
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Fantasia in do maggiore op. 17 
7.13 – 8.09

ŠOSTAKOVIČ INTERPRETE DI SÉ STESSO

  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Sonata per violoncello e pianoforte in re minore, op. 40
  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Quintetto per pianoforte e archi in sol minore, op. 57
  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Quattro preludi dai 24 preludi per pianoforte, op. 34 – trascrizione di Tsyganov per violino e pianoforte
8.10 – 8.36
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Carnevale di Vienna, op. 26
8.37 – 9
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte in mi bemolle maggiore op. 12 n. 3
9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 30 luglio 1724 fu eseguita per la prima volta a Lipsia la Cantata “Wo Gott der Herr nicht bei uns hält“ BWV 178 di Johann Sebastian Bach. Scritta per l‘Ottava domenica dopo la Trinità, adotta un testo pubblicato nel 1524 dal riformatore luterano Justus Jonas come parafrasi del Salmo 124. Dice il testo: “Se il Signore Iddio non è con noi quando infuria la rabbia dei nemici, se non sostiene la nostra causa lassù nel cielo, se non è il custode d’Israele che impedisce l’inganno del nemico, allora tutto è perduto per noi“. Nell‘ultima aria è espressa l‘opposizione al razionalismo, visto come espediente che vorrebbe minare l‘edificio della teologia luterana.

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata «Wo Gott der Herr nicht bei uns hält» BWV 178

Il 30 luglio 1792 fu eseguita in pubblico per la prima volta “La Marsigliese” di Claude Rouget de Lisle. La notizia della presa della Bastiglia si era diffusa ovunque nel paese e a Marsiglia un gruppo di cittadini entusiasti si arruolò per sostenere la Rivoluzione. Cinquecento volontari, partiti di casa il 2 luglio, marciarono su Parigi cantando quell’inno. Arrivarono nella capitale, dopo aver attraversato il paese da Sud a Nord, il 30 luglio, alla vigilia della pubblicazione del Proclama di Brunswick. Nei mesi successivi il componimento, chiamato semplicemente ‘La marsigliese’, divenne di gran voga tra tutti i combattenti, fino ad essere scelto nel 1795 come inno nazionale.

  • Claude Rouget de l’Isle 1760 – 1836
    La Marsigliese 

Nasceva il 30 luglio 1905 a Givet, nelle Ardenne, la pianista francese Jeanne-Marie Darré, nota per le interpretazioni liriche ed eleganti di Chopin, Liszt e Saint-Saëns. Allieva di Isidor Philipp e Marguerite Long, lavorò a fianco di Fauré, Saint-Saëns e Ravel. Nel 1926, a soli 21 anni, eseguì in un’unica serata i cinque concerti per pianoforte di Saint-Saëns con L’Orchestre Lamoureux diretta da Paul Paray. La sua carriera proseguì principalmente in Europa ma anche negli Stati Uniti. Nel 1962 suonò alla Carnegie hall con la Boston Symphony diretta da Charles Munch. Dal 1958 al 1975 insegnò al Conservatorio di Parigi e per molte estati tenne un popolare corso di perfezionamento a Nizza. Si è spenta a Le Port-Marly il 26 gennaio 1999.

  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in do minore op. 44
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Dodici Studi op. 10
  • Franz Liszt 1811-1886
    Harmonies du soir
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.50

ARTURO BENEDETTI MCHELANGELI SUONA CHOPIN E RAVEL

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Sonata in si bemolle minore per pianoforte n. 2 op. 35 «Funebre»
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Valses nobles et sentimentales
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Gaspard de la nuit 
11.51 – 12.15
  • Clara Schumann 1819 – 1896
    Trio per pianoforte violino, violoncello in sol minore, op. 17
12.16 – 12.30
  • Gioachino Rossini 1792 – 1868
    da Album de chaumière (Péchés de vieillesse, volume VII): «Un cauchemar»
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 14.01

RICCARDO MUTI DIRIGE ČAJKOVSKIJ E STRAVINSKIJ

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Sinfonia n. 6 in si minore, op. 74 «Patetica»
  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    La sagra della primavera
14.02 – 15.14

MUSICA DA CAMERA

  • Giuseppe Martucci 1856 – 1909
    Sonata per violoncello e pianoforte in fa diesis minore, op. 52
  • Giuseppe Martucci 1856 – 1909
    Tre pezzi per violoncello e pianoforte, op. 69
  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Adagio con variazioni per violoncello e pianoforte
15.15 – 15.30
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Suite per pianoforte, op. 25
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.32

TRA BACH E HINDEMITH

  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Kammermusik n. 5 per viola sola e grande orchestra da camera, op. 36 n. 4
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto brandeburghese n. 6 in si bemolle maggiore, BWV 1051
  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Kammermusik n. 6 per viola d’amore e orchestra da camera, op. 46 n. 1
16.32 – 17.33

VADIM REPIN SUONA RAVEL E MEDTNER

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Sonata per violino e pianoforte
  • Nikolai Medtner 1880 – 1951
    Sonata per violino e pianoforte in mi minore, op. 57, «Epica»
17.34 – 18.30

MUSICA SACRA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Regina coeli KV 276
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Missa in tempore belli
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.03

PER ORGANO

  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Preludio in re maggiore Wq. 70
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fuga in re minore Wq. 119
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Due minuetti in fa maggiore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fantasia in re minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Andante sostenuto in sol minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Presto in do minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fuga in do minore Wq. 119
19.04 – 19.56

MUSICA SACRA

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Messa in mi bemolle maggiore, D 950
19.57 – 20.10
  • Benedetto Ferrari 1597 – 1681
    Sinfonia (Eduardo Egüez) e Lo son amante di un crin aurato
  • Francesco Rasi 1574 – 1621
    Fillia mia, Filli dolce
  • Sigismondo D’India 1580 – 1629
    Vorrei baciarti, o Filli
  • Francesco Rasi 1574 – 1621
    Dolcissimo sospiro
20.11 – 20.17
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Der 23. Psalm, D 706
20.30 – 22.21

CONCERTO DI SERGIO FIORENTINO

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite francese n. 5 in sol maggiore BWV 815
  • César Franck 1822 – 1890
    Preludio, aria e finale
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Improvviso in mi bemolle maggiore, op. 90 n. 2
  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sonata in si bemolle maggiore, op. post. D 960
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Grande valzer brillante in mi bemolle maggiore per pianoforte, op. 18
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Valzer in do diesis minore, op. 64 n. 2
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Rosenkavalierwalzer – versione per pianoforte di Otto Singer e Sergio Fiorentino
22.22 – 22.52
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Trio per violino, violoncello e pianoforte in sol minore, op. 8 
22.53 – 23.32

CONCERTO DI FREDERICA VON STADE

  • John Dowland 1563 – 1626
    Sorrow, Stay
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Die drei Zigeuner
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Einst
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Oh! Quand je dors
  • Carol Hall 1936
    Jenny Rebecca
  • Joseph Canteloube 1879 – 1957
    da Chants d’Auvergne: «Brezairola» – «L’aïo dè rotso»
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Why Do They Shut Me Out of Heaven?
  • Richard Hundley 1931
    The Astronomers
  • Virgil Thomson 1896 – 1989
    A Prayer to St. Catherine
  • Richard Hundley 1931
    Come Ready and See Me
  • Traditionale
    The Leprechaun
23.33 – 24

BUONANOTTE

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Miroirs 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy