News

Palinsesto del 4 gennaio

6 – 6.54

IL PIANOFORTE DI CARL MARIA VON WEBER

  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Sonata per pianoforte n. 3 in re minore, op. 49
  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Sonata per pianoforte n. 4 in mi minore, op. 70
6.55 – 7.39

BALLETTO

  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Le Baiser de la fée – balletto in quattro scene (versione del 1950)
7.40 – 7.46
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Sonata in mi bemolle maggiore per clavicembalo, clarinetto e fagotto, Wq 171
7.47 – 7.58
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 -1791
    Sei danze tedesche K 600
7.49 – 8.22
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore, op. 60
8.23 – 9
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Images per orchestra
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 4 gennaio 1710 nasceva a Jesi Giovanni Battista Pergolesi. Studiò nel conservatorio napoletano dei Poveri di Gesù Cristo con Francesco Durante e Francesco Feo. Fu poi maestro di cappella del Principe Ferdinando Colonna di Stigliano e si dedicò alla composizione di cantate e musiche strumentali. Svolse contemporaneamente un’intensa attività teatrale, in cui si manifestò appieno il suo genio musicale. Nel 1734, a soli ventiquattro anni, compose i suoi due massimi capolavori: il celeberrimo Stabat Mater, per la Congregazione di Cavalieri dell’Arciconfraternita della Beata Vergine dei Dolori, e l’intermezzo comico La serva padrona. Morì a Napoli a soli 26 anni.

  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    Concertino n. 5 in mi bemolle maggiore
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    Stabat Mater per soprano, contralto, archi e basso continuo
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «Sempre in contrasti»
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «Stizzoso, mio stizzoso»
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «A Serpina penserete»
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «Sono imbrogliato»
  • Giovanni Battista Pergolesi 1710 – 1736
    da La serva padrona: «Contento tu sarai»

Compie oggi 83 anni il mezzosoprano statunitense Grace Bumbry, nata a Saint Louis. Diplomatasi alla Charles Sumner, prima high school per neri a ovest del Mississippi, a 17 anni vinse un concorso radiofonico con un’aria del Don Carlo di Verdi. A ventiquattro anni fu scelta per il ruolo di Venere in Tannhäuser al Festival di Bayreuth. Era la prima cantante di colore su quel palco e il pubblico tedesco più conservatore fu scandalizzato. Il clamore nei media la rese una celebrità̀ internazionale. Inizialmente interpretò ruoli di mezzosoprano ma in seguito, essendo dotata di una voce da soprano Falcon, allargò il suo repertorio includendo arie da soprano drammatico.

  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Alceste: «Divinités du Styx»
  • Luigi Cherubini 1760 – 1842
    da Medea: «Dei tuoi figli la madre»
  • Gustave Charpentier 1860 – 1956
    da Louise: «Depuis le jour»
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.33

PER VIOLONCELLO E ORCHESTRA

  • Frank Martin 1890 – 1974
    Concerto per violoncello e orchestra (1965-1966)
  • William Walton 1902 – 1983
    Concerto per violoncello e orchestra (1956)
11.34 – 11.48
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Tannhäuser, ouverture
11.49 – 12.03
  • David Diamond 1915 – 2005
    Concerto per piccola orchestra
12.04 – 12.30
  • Marin Marais 1656 – 1728
    dai Pièces de Viole du Deuxième Livre, 1701: Suite in re maggiore e Couplets de Folies
12.40 – 13.20

KEMPE DIRIGE BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 4 in mi minore, op. 98
13.21 – 13.34
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Sonata n. 36 per pianoforte in la bemolle maggiore
13.35 – 13.56
  • Joaquin Turina 1882 – 1949
    La procession del Rocio, op. 9
  • Joaquin Turina 1882 – 1949
    La oracion del torero, op. 34
13.57 – 14.30
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Concerto per pianoforte e orchestra in la minore, op. 54
14.31 – 15.15

ZUBIN MEHTA DIRIGE MUSICA DEL NOSTRO TEMPO

  • Tzvi Avni 1927
    Programme music
  • Avner Dorman 1975
    Spices, Perfums, Toxins! (Spezie, profumi, tossine!)
15.16 – 15.30
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Sonata per pianoforte n. 5, op. 53
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.40

PARTITURE D’EUROPA
Itinerari nelle città della musica
a cura di Claudio Martini

16.41 – 17.21

LA MUSICA DI WILLIAM BOLCOM

  • William Bolcom 1938
    Concerto per violino e orchestra in re maggiore
  • William Bolcom 1938
    Fantasia concertante per viola e violoncello
17.22 – 17.44
  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Trio per archi n. 1 op. 34
17.45 – 18.30

EMIL GILELS SUONA BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Preludio in si minore BWV 855 (trascrizione di Alexander Siloti)
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per due pianoforti e orchestra in do minore BWV 1061
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto brandeburghese n. 5 in re maggiore, BWV 1050
18.40 – 19.29

OTTO KLEMPERER DIRIGE WAGNER

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Die Walküre: Addio di Wotan e Incantesimo del fuoco
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Wesendonck Lieder (Orchestrazione di Felix Mottl)
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Tristano e Isotta: «Mild und Leise»
19.30 – 19.49
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Orchestervariationen op. 31
19.50 – 20.30
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Trio per pianoforte, violino e violoncello in si bemolle maggiore, op. 99 D 898
20.30 – 23.48

SERATA ALL’OPERA

  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    L’Incoronazione di Poppea
    Dramma musicale in un prologo e tre atti su libretto di Giovanni Francesco Busenell.
23.49 – 24

BUONANOTTE

  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Pour une fête de printemps, op. 22 L.25 (1920)

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy