News

Palinsesto del 4 novembre

6 – 6.36
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Bunte Blätter, op. 99
6.37 – 7.13
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Trio in sol minore, Wq. 88
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Sonata per viola da gamba e basso continuo in do maggiore, Wq. 136
7.14 – 7.35
  • Francis Poulenc 1899 – 1963
    Les biches, suite dal balletto
7.36 – 7.56
  • André Cardinal Destouches 1672 – 1749
    Les Elements
7.57 – 8.38
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 4 in mi minore, op. 98
8.39 – 9
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750 – Johannes Brahms 1833 – 1897
    Ciaccona dalla Partita per violino solo n. 2 in re minore, trascritta per la mano sinistra
9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 4 novembre 1783 ebbe luogo a Linz la prima esecuzione della Sinfonia n. 36 di Wolfgang Amadeus Mozart. Egli si trovava di passaggio nella città austriaca, tornando a Vienna da un viaggio a Salisburgo, quando il conte Thun, vecchio amico e protettore, gli chiese di comporre qualcosa per un concerto. Il 31 ottobre Wolfgang scriveva al padre: ‘non avendo portato con me nessuna Sinfonia ne sto componendo una a gran velocità, perché devo terminarla per quella data’. La Sinfonia, da allora soprannominata appunto ‘Linz’, si rifà in gran parte al modello di Haydn, anche se il gioco delle voci interne e delle armonie cangianti è prettamente mozartiano.

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sinfonia n. 36 in do maggiore K. 425 ‘Linz’ 

In questo giorno del 1876 fu inaugurata al Badisches Hoftheater di Karlsruhe la Prima Sinfonia di Johannes Brahms, sotto la direzione di Felix Otto Dessoff. Essa fu il risultato di un lungo e travagliato lavoro: gli abbozzi del primo tempo sembrano risalire a circa venti anni prima e dal 1862 Brahms vi si dedicò costantemente, fra mille indecisioni, ripensamenti e correzioni. L’evento suscitò commenti disparati. Hans von Bulow la definì ”la decima di Beethoven”, come se Brahms fosse il degno erede di quest’ultimo. Altri sottolinearono l’originalità di un nuovo inizio della musica tedesca. Essa resta un caposaldo inaggirabile del grande repertorio sinfonico.

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 1 in do minore op. 68 

Nasceva a Rio de Janeiro il 4 novembre 1897 Oscar Lorenzo Fernandez, compositore brasiliano di origini spagnole. Studiò con Francisco Braga, Henrique Oswald e Frederico Nascimento e di quest’ultimo fu sostituto nella cattedra di armonia. Fondò nel 1936 il Conservatorio Brasiliano di Musica a Rio e lo diresse fino alla morte. Nel 1933 completò la sua opera ‘Malazarte’, lavoro nazionalistico nel soggetto e nella musica, primo esito di successo in questo genere. Nel 1941 ne trasse una suite il cui ultimo movimento, ‘Batuque’, divenne molto popolare. Tutte la sua musica fu ispirata dal folclore brasiliano e scritta col profumo di samba. Morì a Rio nel 1948.

  • Oscar Lorenzo Fernandez 1897 – 1948
    Batuque, finale da «Reisado do pastoreio»
  • Oscar Lorenzo Fernandez 1897 – 1948
    Très estudios em forma de sonatina op. 62
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.40

PARTITURE D’EUROPA
Itinerari nelle città della musica
a cura di Claudio Martini

11.41 – 11.55
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Quattro duetti, op. 78
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    John Anderson, op. 145 n. 4
11.56 – 12.30
  • Frederic Chopin 1810 – 1849
    Quattro ballate
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.32

KRISTIAN ZIMERMAN ESEGUE BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Concerto per pianoforte e orchestra in re minore, n. 1, op. 15
13.33 – 13.44
  • Krysztof Penderecki 1933
    Threnody for the Victims of Hiroshima
13.45 – 13.56
  • Ferruccio Busoni 1866 – 1924
    Suite Campestre, op. 18
13.57 – 14
  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Pastorale per violino e archi, libera trascrizione da Giuseppe Tartini
14.01 – 14.21

INTERMEZZO

  • Henry Purcell 1659 – 1695
    Sleep, Adam, sleep and take thy rest
  • Henry Purcell 1659 -1695
    Lord what is man?
  • Peter Warlock 1894 – 1930
    Sleep – Pretty Ring Time – Rest, sweet nymphs – The Jolly Sheperd
14.22 – 15.25

PER VIOLONCELLO E ORCHESTRA

  • Georg Christoph Wagenseil 1715 – 1777
    Concerto per violoncello e orchestra in la maggiore
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Concerto per violoncello e orchestra in re maggiore Hob. VIIb n. 2
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violoncello in sol maggiore, RV 413
15.26 – 15.30
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Tragödie II op. 64 n. 3
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.22

DEZSO RANKI SUONA BARTOK

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Allegro barbaro
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Suite per pianoforte op. 14
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Sonatina
16.23 – 16.30
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750, Luciano Berio 1925 – 2003
    Contrapunctus XIX (Die Kunst der Fuge)
16.31 – 17.46

GÜNTER WAND DIRIGE MUSICA SACRA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Messa in do maggiore, op. 86
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Vesperae de dominica K 321
17.47 – 18.30

STOKOWSKI TRASCRITTORE DI MUSORGSKIJ

  • Modest Musorgskij 1839 – 1881
    Una notte sul Monte Calvo, orchestrazione di Leopold Stokowski
  • Modest Musorgskij 1839 – 1881
    Intermezzo del IV atto di Khovanshchina, orchestrazione di Leopold Stokowski
  • Modest Musorgskij 1839 – 1881
    Sintesi sinfonica del Boris Godunov, orchestrazione di Leopold Stokowski
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.25

INSOLITI VIAGGI MUSICALI
a cura di Kathryn Bosi
I trasmissione: Roma, 1632: Visita al giardino botanico del Cardinale Francesco Barberini

19.26 – 19.46
  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Impressioni brasiliane
19.47 – 19.56
  • Anton Webern 1883 – 1945
    Quartetto per archi, op. 28
19.57 – 20.09
  • Jean-Marie Leclair 1697 – 1764
    Sonata n. 3 per violino e cembalo in re maggiore (versione per violino e pianoforte)
20.10 – 20.30
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Polonaise – Fantasia, op. 61
20.30 – 21.58

GRANDI SOLISTI SUONANO CON LA PHILADELPHIA ORCHESTRA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Concerto n. 4 in sol maggiore per pianoforte e orchestra, op. 58
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Concerto per violino e orchestra in re maggiore, op. 35
  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Concerto per violoncello e orchestra n. 1 in la minore, op. 33
21.59 – 22.36

NELSON GOERNER SUONA DEBUSSY

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Estampes
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Images, libro primo
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    L’isle joyeuse
22.37 – 23.53

OMAGGIO ALLA MUSICA DI ELGAR

  • Sir Edward Elgar 1857 – 1934
    Concerto per violino e orchestra in si minore, op. 61
  • Sir Edward Elgar 1857 – 1934
    Introduzione e allegro per quartetto d’archi e orchestra
  • Sir Edward Elgar 1857 – 1934
    da Grania and Diarmid, musica di scena op. 42: Funeral March
23.54 – 24

BUONANOTTE

  • Alphons Diepenbrock 1862 – 1921
    Der Abend, testo di Clemens Brentano

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy