News

Palinsesto del 5 marzo

6.00-6.12
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    My heart is inditing, Coronation Anthem n. 4 HWV 261
6.13-6.55
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 77
6.55-7.10
  • Claude Debussy 1862– 1918
    Sei Epigrafi antiche per pianofortie a quattro mani
7.11-7.36
  • Frédéric Chopin 1810- 1849
    Sonata n. 3 in si minore op. 58
7.37-8.12

LA MUSICA DA CAMERA DI BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Trio per pianoforte, violino e violoncello in si bemolle maggiore op. 11 «Gassenhauer»
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in fa maggiore op. 17 per corno e pianoforte, arrangiamento per violoncello e pianoforte
8.13-8.27
  • François Couperin 1668-1733
    Sesto Concerto da «Les Goûts Réunis»
8.28-8.59
  • Robert Schumann 1810-1856
    Carnaval op. 9
9.00– 10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 5 marzo del 1887 nasceva a Rio de Janeiro il compositore Heitor Villa-Lobos. Imparò la musica dal padre e solo a diciannove anni intraprese studi regolari. Il suo interesse per la musica popolare del Brasile gli scatenò una fiera opposizione accademica. Si fece suo paladino il grande pianista Artur Rubinstein, che portò alcune sue composizioni in giro per il mondo.
Si impegnò molto nell’organizzare l’educazione musicale e nel conservare il patrimonio del canto e della danza popolari. Compose circa 1300 lavori, tra i quali spicca la serie delle «Bachianas brasileiras», sintesi fra il magistero di Bach e l’anima popolare della sua terra. Morì a Rio nel 1950.

  • Heitor Villa-Lobos 1887-1950
    Choros n. 5 per pianoforte «Alma brasileira»
  • Heitor Villa-Lobos 1887-1950
    Due Choros (bis) per violino e violoncello 

Settantotto anni fa veniva data al Palazzo della Cultura di Kuibyšev, l’attuale Samara, la prima esecuzione della Settima Sinfonia di Dimitri Šostakovič. Fu scritta nel 1941, durante l’assedio nazista di Leningrado. La composizione iniziò il 15 luglio, in un’atmosfera di mobilitazione bellica. Ad ottobre i maggiori personaggi culturali della città furono trasferiti in un zona più sicura, negli Urali.
Con la Settima, Šostakovič divenne agli occhi del mondo l’emblema musicale della resistenza russa ai nazisti. Un microfilm con la partitura fu poi mandato in Occidente ed in pochi giorni essa fu eseguita a Londra e New York da Henry Wood e Toscanini e, durante l’arco dell’anno, altre sessantadue volte.

  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 7 in do maggiore op. 60 «Leningrado»
10.30-10.4

notiziario culturale

10.40-12.06

L’ARTE DI PIERRE MONTEUX

  • Hector Berlioz 1803-1869
    Benvenuto Cellini, Ouverture op. 23
  • Hector Berlioz 1803-1869
    Sinfonia fantastica, episodi della vita d’un artista, op. 14
  • Léo Delibes 1835-1891
    Coppélia, estratti
12.07-12.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in re maggiore K. 448 per due pianoforti
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.17
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Sinfonia n. 8 in sol maggiore op. 88
13.18-13.58

DUE SUITES DI PROKOF’EV

  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Suite scita (Ala e Lolli)
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Il tenente Kijé op. 60 Suite sinfonica
13.59-15.04

QUARTETTI

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Quartetto in fa maggiore op. 18 n. 1
  • Robert Schumann 1810-1856
    Quartetto in la minore op. 41 n. 1
  • Dimitri Šostakovič 1906–1975
    Quartetto n. 1 in do maggiore op. 49
15.05-15.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quintetto per pianoforte e fiati in mi bemolle maggiore K. 452
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

16.40-18.30
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Il clavicembalo ben temperato, volume I: 24 Preludi e Fughe BWV 846-869
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.11
  • Edward Elgar 1857-1934
    Concerto per violoncello e orchestra in mi minore op. 85
19.12-19.34
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Trio in sol maggiore per pianoforte, violino e violoncello
19.35-20.01

ANTOLOGIA CHOPINIANA

  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Rondò à la mazur op. 5
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Improvviso n. 2 in fa diesis maggiore op. 36
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Ballata n. 4 in fa minore op. 52
20.02-20.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia in la maggiore K. 201 
20.30-21.16

ANTOLOGIA BAROCCA

  • William Lawes 1602 – 1645
    Consort n. 10 in sol minore per violino, viola da gamba, tiorba e arpa
  • Henry Purcell 1659-1695
    «When I am laid in Earth», da Dido and Aeneas
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Ich bin in mir vergnügt, Cantata profana BWV 204
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Tanti strali al cor mi scocchi, duetto HWV 197
21.17-21.32
  • Johannes Brahms 1833–1897
    Rapsodia per contralto, coro virile e orchestra op. 53
21.33-22.08
  • Richard Strauss 1864-1949
    Così parlò Zarathustra, poema sinfonico op. 30
22.08-22.44
  • Frederick Delius 1862-1934
    Florida Suite
22.44-23.04
  • Mario Castelnuovo Tedesco 1895-1968
    Piedigrotta 1924, Rapsodia napoletana
23.05-24.00

SVIATOSLAV RICHTER INTERPRETA SCHUMANN

  • Robert Schumann 1810- 1856
    Tre Novellette op. 21
  • Robert Schumann 1810-1856
    Fantasia in do maggiore op. 17 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy