News

Palinsesto del 6 maggio

6 – 6.52

CHRISTOPHE ROUSSET SUONA COUPERIN

  • François Couperin 1668 – 1733
    dal Primo Libro dei pezzi per clavicembalo (1713): Secondo Ordre
6.53 – 7.54

YOURI EGOROV SUONA MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 20 in re minore, K 466 – cadenze di Ludwig van Beethoven
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 17 in sol maggiore, K 453
7.55 – 9

MUSICA DA CAMERA

  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Trio per pianoforte, violino e violoncello in mi maggiore, Hob. XV:28
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Trio per pianoforte violino e violoncello n. 2 in re minore op. 9, «Elegiaco»
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 6 maggio 1596 si spegneva a Mantova Giaches de Wert, compositore fiammingo che fu attivo in Italia lungo tutto il secondo Cinquecento. Nato in Belgio o in Olanda intorno al 1535 giunse in Italia giovanissimo e lavorò alla Corte di Novellara nel ducato di Reggio Emilia, dove sposò Lucrezia Gonzaga. Divenne maestro di cappella per i duchi Gonzaga a Mantova e poi a Milano. Viaggiò spesso al seguito del duca Guglielmo tra Ferrara, Venezia ed Augusta. Benché allettato da lusinghiere proposte da Massimiliano II d’Asburgo preferì restare al servizio dei Gonzaga, che concessero la cittadinanza a lui e alla famiglia. Morì di malaria a Mantova intorno ai 60 anni.

  • Giaches de Wert 1535 c. – 1596
    Solo e pensoso, madrigale a 5 voci dal Libro VII n. 8
  • Giaches de Wert 1535 c. – 1596
    Sorgi e rischiara, madrigale a 5 voci dal Libro VII n. 1
  • Giaches de Wert 1535 c. – 1596
    Giunto alla tomba, madrigale dal Libro VII n. 9
  • Giaches de Wert 1535 c. – 1596
    Grazie ch’a pochi il ciel, madrigale dal Libro VII n. 11 

In questo giorno del 1932 nasceva a Klagenfurt in Austria il chitarrista e liutista Konrad Ragossnig. Dopo aver studiato a Vienna, la sua carriera iniziò con la vittoria del primo premio al Concorso chitarristico internazionale di Parigi del 1961. Da allora ha girato il mondo per concerti e festival ed è apparso in numerosi spettacoli radiofonici e televisivi. Ha inciso oltre 60 dischi per le più importanti etichette ed ha vinto molti premi, tra i quali il «Grand Prix du Disque» e l’«Edison Award». Ci ha lasciato nel gennaio dell’anno scorso, a 86 anni.

  • Valentin Bakfark 1507 – 1576
    Fantasia III
  • Luis de Narvaez prima metà del Cinquecento
    Diferencias sobre «Guardame las vacas»
  • John Dowland 1562 – 1626
    Melancholy Gaillard
  • Simone Molinaro 1565 c. – 1613 c.
    Fantasia IX
  • Landgraf Moritz von Hessen 1572 – 1632
    Pavane
  • Robert Ballard 1575 c. – 1650 c.
    Entrée de luth I-II-III
  • Gregorio Howet 1600 circa
    Fantasia 

Si festeggiano oggi i 54 anni del contralto francese Nathalie Stutzmann, nato a Suresnes, presso Parigi, il 6 maggio 1965. Dopo aver studiato a Nantes e Parigi, debuttò a 20 anni alla Salle Pleyel nel «Magnificat» di Bach. Si è poi esibita nei principali teatri in Europa e nel mondo, con direttori del calibro di Ozawa, Scimone, Rostropovich, Plasson, Colin Davis. La sua discografia comprende più di 60 titoli e spazia da Bach, Haendel e Mozart fino a Prokof’ev, Šostakovič ed Honegger.

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809 – 1847
    Erster Verlust op. 99 n. 1
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Lieder und Gesänge op. 77
  • Gabriel Fauré 1845 – 1924
    Cinque melodie di «Venezia» op. 58
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.40

PARTITURE D’EUROPA
Itinerari nelle città della musica
a cura di Claudio Martini

11.41 – 12
  • PIERRE-LAURENT AIMARD SUONA BACH
    Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 4 voci in La bemolle maggiore BWV 862
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 4 voci in sol diesis minore BWV 863
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 3 voci in La maggiore BWV 864
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 4 voci in la minore BWV 865
12.01 – 12.09
  • John Dowland 1562 – 1626
    Come away, come, sweet love
  • John Dowland 1562 – 1626
    Sorrow, stay
12.10 – 12.21
  • Domenico Zipoli 1688 – 1726
    All’Elevazione
  • Padre Giovanni Battista Martini 1706 – 1784
    Largo
  • Padre Giovanni Battista Martini 1706 – 1784
    Toccata per il Deo Gratias
12.22 – 12.30
  • Johannes Ciconia 1370 c – 1412
    Gloria suscipe trinitas
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 14.09

CONCERTO DIRETTO DA RUDOLF KEMPE

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Prélude à l’après-midi d’un faune
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Concerto in la minore per pianoforte e orchestra, op. 54
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Ein Heldenleben, poema sinfonico op. 40
14.10 – 14.19
  • Virgil Thomson 1896 – 1989
    The Seine at night
14.20 – 14.50
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Quartetto con pianoforte n. 1 in sol minore, K. 478
14.51 – 15.07

TRASCRIZIONI DA WAGNER

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Tristan und Isolde: Preludio – versione per pianoforte di Zoltan Kocsis
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Tristan und Isolde: Morte di Isotta – versione per pianoforte di Franz Liszt
15.08 – 15.30
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Wanderer-Fantasie in do maggiore, op. 15 D 760
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 17.10

OMAGGIO A DIETRICH FISCHER-DIESKAU

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    An die ferne Geliebte
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Liederkreis, op. 39 su testi di Joseph Eichendorff
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Vier ernste Gesänge, op. 121
  • Aribert Reimann 1936
    Funf Gedichte von Paul Celan
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Trauermusik eines kunsterfahrenen Kanarienvogels – Musica funebre di un canarino artista provetto
17.11 – 17.50

INTERPRETI DI OGGI: DIRK HERTEN

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sei Pezzi per pianoforte op. 118
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Quattro Klavierstücke op. 119
17.51 – 18.11

COMPOSITORI TOSCANI: GIUSEPPE GHERARDESCHI

  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Offertorio
  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Tre Versetti per il Gloria
  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Andantino per Benedizione
  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Fuga
  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Avanti il Tantum Ergo
  • Giuseppe Gherardeschi 1759 – 1815
    Sonata per organo a guisa di banda militare che suona una marcia
18.13 – 18.30
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Ouverture Solenne 1812 op. 49
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.40

TUTTE LE VISIONI DELLA MUSICA…
omaggio a Nikolaus Harnoncourt
a cura di Bruno Mugnai
I trasmissione

19.41 – 19.59

MADRIGALI

  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Parlo, miser, o taccio, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Perché fuggi tra salci, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Non vedrò mai le stelle, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Io son pur vezzosetta, dal VII Libro dei madrigali
20 – 20.30
  • David Nathaniel Baker 1931 – 2016
    Roots II, per pianoforte, violino e violoncello
20.30 – 21.18

ANDRÉ CLUYTENS DIRIGE IGOR STRAVINSKIJ

  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Le Rossignol. Racconto lirico in tre atti da Andersen, libretto di Igor Stravinskij e Stepan Mitiusov
21.19 – 22.35

ITZHAK PERLMAN SUONA CIAJKOVSKIJ, DVORAK E SIBELIUS

  • Piotr Ilijc Ciajkovskij 1840 – 1893
    Concerto per violino e orchestra in re maggiore, op. 35
  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    Romanza per violino e orchestra, op. 11
  • Jean Sibelius 1865 – 1957
    Concerto per violino e orchestra in re minore op. 47
22.36 – 23.34

NIKOLAUS HARNONCOURT DIRIGE SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sinfonia n. 1 in re maggiore D 82
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sinfonia n. 7 in si minore D 759 «Incompiuta»
23.36 – 23.47
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809 – 1847
    Rondò brillante in mi bemolle, op. 29
23.48 – 24

BUONANOTTE

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    dai Fünf stücke in volkston, op. 102: Nicht zu rasch – Vanitas Vanitatum (Mit Humor) – Nicht schnell, mit viel Ton zu spielen

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy