News

Palinsesto del 9 agosto

6-6.30

WILHELM KEMPFF SUONA BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in do diesis minore BWV 849, dal Primo Volume del Clavicembalo ben temperato
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in re maggiore BWV 850, dal Primo Volume del Clavicembalo ben temperato
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in mi maggiore BWV 854, dal Primo Volume del Clavicembalo ben temperato
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in mi minore BWV 855, dal Primo Volume del Clavicembalo ben temperato
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Capriccio sopra la lontananza del suo fratello dilettissimo BWV 992
6.31-7.23

DUE QUINTETTI

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Quintetto per clarinetto e archi in la maggiore, K. 581
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e fiati, op. 16
7.24-8.06

GRANDI INTERPRETI: WALTER GIESEKING

  • Edvard Grieg 1843-1907
    Concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 16
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Pour le piano
8.07-8.59

IL QUARTETTO ALBAN BERG SUONA HAYDN

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Quartetto in sol maggiore op. 77 n. 1
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Quartetto in fa maggiore op. 77 n. 2
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 9 agosto 1862 fu eseguita per la prima volta al Theater der Stadt di Baden-Baden l’opera «Béatrice et Bénédict» di Hector Berlioz, su libretto da lui stesso scritto e basato fedelmente su ‘Much ado about nothing’ di Shakespeare. Grazie all’allegria esuberante della partitura, solo a tratti toccata da malinconia, l’opera fu accolta con grande successo e, scrisse l’autore nelle sue memorie, egli fu “travolto da ogni sorta di cortese attenzione”.
L’Ouverture dell’opera, a volte eseguita e registrata come brano a sé stante, allude a vari momenti della partitura senza diventare un pot-pourri.
Benché raramente eseguita, Béatrice et Bénédict è oggetto di tanto in tanto di riedizioni importanti e molto curate.

  • Hector Berlioz 1803-1869
    Béatrice et Bénédict, Ouverture

In questo giorno del 1874 nasceva a Caracas il compositore, pianista e direttore Reynaldo Hahn, naturalizzatosi francese nel 1909 e noto per il suo rapporto intimo con Marcel Proust. A tre anni si trasferì con la famiglia di origine ebrea a Parigi e a dieci anni entrò al Conservatorio della capitale, allievo di Massenet, Gounod e Saint-Saëns. Divenne famoso a 14 anni con la canzone «Si mes vers avaient des ailes», su testo di Victor Hugo.
Sebbene sia molto famoso per le composizioni vocali, Hahn scrisse anche diversi lavori orchestrali, vari balletti, due colonne sonore, musica per il teatro e dieci fra opere liriche e operette. Morì il 28 gennaio 1947 a Parigi.

  • Reynaldo Hahn 1874-1947
    Sonatina per pianoforte in do maggiore
  • Reynaldo Hahn 1874-1947
    da Carnet de voyage: L’ange verrier
  • Reynaldo Hahn 1874-1947
    À Chloris
  • Reynaldo Hahn 1874-1947
    L’énamourée
  • Reynaldo Hahn 1874-1947
    Je me souviens

Il 9 agosto 1902 nasceva a Londra il pianista Solomon Cutner, noto nel mondo pianistico col solo nome di battesimo, Solomon. Debuttò a Londra a otto anni. Il successo fu tale che l’anno successivo suonò il Terzo concerto di Beethoven e la Fantasia ungherese di Liszt con Henry Wood e la Queen’s Hall Orchestra.
Tra i quindici e i ventuno anni cominciò a soffrire di esaurimento nervoso, ansia e stress e rinunciò alla musica per un po’ di tempo. La sua carriera esplose nuovamente negli anni trenta e per tutta la durata della seconda guerra mondiale, dopodiché svolse regolarmente tournées in tutto il mondo. Si è spento a Londra nel febbraio 1988.

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in do minore op. 37
  • Franz Liszt 1811-1886
    da Années de pèlerinage, Première année, Suisse: Au bord d’une source
  • Franz Liszt 1811-1886
    Rapsodia ungherese n. 15 in la minore «Marcia di Rakoczy»
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.25

OUVERTURES

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Jephta, Ouverture e Sinfonia
  • Franz Schubert 1797-1828
    Rosamunde (Die Zauberharfe), Ouverture D. 644 
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809 – 1847
    Sogno di una notte di mezza estate, Ouverture op. 21
  • Hector Berlioz 1803-1869
    Benvenuto Cellini, Ouverture
11.26-11.40
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Concerto per 2 trombe in do maggiore «per la solennità di San Lorenzo»
11.41-12.22
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73
12.23-12.30
  • Fritz Kreisler 1875-1962
    Liebesfreud, trascrizione per pianoforte di Sergej Rachmaninov
12.30-12 40

spazio informativo

12.40-14.03

HERBERT VON KARAJAN DIRIGE MUSICA DA BALLETTO

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Lo Schiaccianoci, Suite dal balletto
  • Adolphe Adam 1803-1856
    Giselle, Balletto in due atti
14.04-14.37

MUSICISTI TOSCANI: FRANCESCO MARIA VERACINI

  • Francesco Maria Veracini 1690-1768
    Sonata accademica op. 2 n. 3 in sol maggiore per violino e basso continuo
  • Francesco Maria Veracini 1690-1768
    Ouverture n. 3 in si bemolle maggiore
14.38-15.30
  • Richard Strauss 1864-1949
    Eine Alpensinfonie op. 64
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.39

GRANDI INTERPRETI: GÉZA ANDA

  • Johannes Brahms 1833- 1897
    Concerto n. 2 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 83
  • Franz Liszt 1811-1886
    Waldesrauschen, Studio da Concerto n. 1 S. 145
  • Franz Liszt 1811-1886
    La Campanella, Studio d’esecuzione trascendentale da Paganini n. 3 S. 140 n. 3
16.40-16.49
  • Leonard Bernstein 1918-1990
    Prelude, Fugue and Riffs
16.50-17.39

MUSICA PER FIATI

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Serenata in mi bemolle maggiore K. 375 per otto fiati
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Serenata in do minore K. 388 per otto fiati
17.40-18.30
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Quartetto n. 2 in si bemolle maggiore
18.30-18 40

spazio informativo

18.40-19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte
a cura di Claudio Proietti
VIII trasmissione: Preludio e Fuga in mi bemolle maggiore BWV 852

19.41-20.30
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61
20.30-22.05

POEMI MARINI

  • Claude Debussy 1862-1918
    La mer, tre schizzi sinfonici
  • Ralph Vaughan-Williams 1872-1958
    A Sea Symphony, per soprano, baritono, coro e orchestra, su testi di Walt Whitman
22.06-22.42

LISZT ALL’OPERA

  • Franz Liszt 1811-1886
    Rigoletto, parafrasi da concerto
  • Franz Liszt 1811- 1886
    Grande Fantasia drammatica sui temi dell’opera Niobe di Giovanni Pacini, divertissement sulla cavatina «I tuoi frequenti palpiti» S. 419i
  • Franz Liszt 1811- 1886
    Reminiscenze dagli Ugonotti di Meyerbeer, Grande Fantasia drammatica sui temi dell’opera S. 412iii, terza versione
22.43-23.31

MUSICA RUSSA

  • Alexander Borodin 1910-1981
    Sinfonia n. 2 in si minore
  • Modest Musorgskij 1839-1881
    Canti e danze della morte, orchestrazione di Dimitri Sciostakovic 
23.32-23.37
  • Luca Marenzio 1553-1599
    Del cibo onde il signor, Madrigale a sei voci
23.38-24.00

BUONA NOTTE

  • Zoltán Kodály 1882-1967
    Sera d’estate 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy