News

Palinsesto del 9 novembre

6 – 6.17
  • Franz-Joseph Haydn 1732-1809
    Quartetto per archi in fa maggiore op. 50 n. 5 «Il sogno»
6.18-6.38

SCHUBERT A QUATTRO MANI

  • Franz Schubert 1797-1828
    Fantasia in sol minore D. 9 per pianoforte a quattro mani
  • Franz Schubert 1797-1828
    Danza tedesca con due trii e due Ländler D. 618 per pianoforte a quattro mani
  • Franz Schubert 1797-1828
    Ouverture in sol minore D. 668 per pianoforte a quattro mani
6.39-6.51
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Dal Quartetto in fa maggiore op. 135
6.52-7.07
  • Edvard Grieg 1843–1907
    Peer Gynt, Suite n. 1 op. 46
7.08-7.24
  • Gustav Mahler 1860 – 1911 – Luciano Berio 1925-2003
    Cinque Lieder giovanili, orchestrazione di Luciano Berio
7.25-7.55

ANTOLOGIA BAROCCA

  • Henry Purcell 1659-1695
    «I’ll sail upon the dog-star», dalle musiche di scena per A Fool’s Preferment di Thomas D’Urfey
  • Arcangelo Corelli 1653-1713
    Sonata in fa diesis minore op. 2 n. 9
  • Johann Sebastian Bach 1685- 1750
    Der Geist hilft, Mottetto BWV 226
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Sinfonia dalla Cantata BWV 146 «Wir müssen durch viel Trübsal»
7.56-8.20
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 79 in fa maggiore 
8.21-8.59
  • Richard Strauss 1864-1949
    Così parlò Zarathustra, poema sinfonico op. 30, da Nietzsche
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 9 novembre 1896 aveva luogo a Vienna la prima esecuzione dei Vier ernste Gesänge (Quattro canti severi) per basso e pianoforte di Johannes Brahms, penultimo lavoro del compositore d’Amburgo, basato su testi della Sacra Scrittura.
Essi possono essere intesi come un inno alla morte, visto il senso pessimistico che domina in particolare nei primi due canti, dove si parla della vanità di ogni cosa terrena. L’atmosfera si rischiara nel terzo canto, su cui si innesta comunque alla fine un’evocazione alla morte, liberatrice da ogni angoscia. Il quarto canto esalta la forza dell’amore con le parole dell’Epistola ai Corinti.

  • Johannes Brahms 1833-1897
    Quattro Canti severi op. 122 

Il 9 novembre del 1926 nasceva a Trieste il baritono Piero Cappuccilli. Nel 1957 vinse il Concorso ‘Viotti’ a Vercelli che ne lanciò la carriera. Si specializzò nel repertorio verdiano e dai primi anni Sessanta apparve nei principali teatri italiani ed esteri. Del 1964 fu l’importante debutto alla Scala con Lucia di Lammermoor, seguita da Aida e Trovatore. Nel teatro milanese tornò nel 1971 per una memorabile edizione di Simon Boccanegra.
Voce di grande impatto, assai estesa, omogenea e di colore gradevole, seppe anche dimostrare doti espressive e sceniche che ne fecero uno dei baritoni più affermati della sua generazione. Si è spento a Trieste nel luglio 2005.

  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    da Nabucco: «Donna, chi sei?… Oh, di qual onta aggravasi… Ah, qual suon!… Deh, perdona»
  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    da Simon Boccanegra: «Plebe! Patrizi! Popolo!… Piango su di voi»
  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    da Simon Boccanegra: «Gran Dio, li benedici!»
  • Amilcare Ponchielli 1834-1886
    da La Gioconda: «Pescator, affonda l’esca»
  • Vincenzo Bellini 1801-1835
    da I puritani: «Or dove fuggo mai?… Ah! Per sempre la perdei»

Il 9 novembre 1930 nasceva a Praga il pianista Ivan Moravec. Studiò in gioventù con Erna Grunfeld e a venti anni entro al Conservatorio della capitale. Nel 1957 Michelangeli lo invitò alle master classes di Arezzo. Una registrazione su nastro di un suo concerto praghese lo fece conoscere in America, dove fu invitato per realizzare incisioni ad alta fedeltà.
Solista di fama mondiale, si è distinto per un repertorio che includeva opere di Mozart, Beethoven, Brahms, Schumann, Ravel, Prokofiev, Franck e, ovviamente, dei compositori boemi, da lui fatti conoscere nel mondo. Famoso per la cura maniacale dell’intonazione del pianoforte, è deceduto nel 2015.

  • Bedřich Smetana 1824-1884
    Selezione da Danze cèche
  • Claude Debussy 1862-1918
    da Images, libro I: Hommage à Rameau
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.36

QUARTETTI

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto per archi in mi bemolle maggiore op. 74 «Le arpe»
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Quartetto n. 6 in sol maggiore op. 101
11.37-12.25

MUSICA BAROCCA

  • Henry Purcell 1659-1695
    Sound the trumpet, beat the drum, Ode di benvenuto per Giacomo II (1687)
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Laudate pueri R. 601
12.26-12.30
  • Robert Schumann 1810-1856
    Des Abends, dai Fantasiestücke op. 12
12.40-13.25

SONIG TCHAKERIAN INTERPRETA MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto in si bemolle maggiore K. 207 per violino e orchestra (cadenze di Giovanni Sollima)
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto n. 2 in re maggiore K. 211 per violino e orchestra (cadenze di Giovanni Sollima)
13.26-14.08
  • Hugo Alfvén 1872 – 1960
    Sinfonia n. 1 in fa minore, op. 7
14.08-15.07

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Capriccio Hob. XVII:1
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata in la minore K. 310
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in re minore op. 31 n. 2 «La tempesta»
  • Gabriel Fauré 1845-1924
    Valse Caprice n. 2 in re bemolle maggiore op. 38
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Novembre, Troika da Le stagioni op. 37 bis
15.08-15.30
  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Concerto per clarinetto e orchestra n. 1 in fa minore op. 73o
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.04
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Suite n. 2 in re maggiore per violoncello solo op. 80 
16.05-16.45
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Concerto n. 2 in sol maggiore op. 44 per pianoforte e orchestra
16.46-17.24

ANTOLOGIA HAENDELIANA

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Jephta, Ouverture e Sinfonia
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Concerto a due cori n. 1 in si bemolle maggiore HWV 332
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Concerto per organo e orchestra in si bemolle maggiore op. 7 n. 3 HWV 308
17.25-17.38
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Concerto in re per orchestra d’archi
17.39-17.56
  • Hans Werner Henze 1926 – vivente
    Cinque Canzoni napoletane per baritono e orchestra da camera, su testi di anonimi del XVII secolo
17.57-18.30
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Quartetto in si minore per violino, viola, violoncello e pianoforte op. 3 
18.40-20.02
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Sinfonia n. 9
20.02-20.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia n. 25 in sol minore K. 183
20.30-0.20

SERATA ALL’OPERA
In memoriam Jessye Norman

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Lohengrin, opera romantica in tre atti su testo di Richard Wagner 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy