News

Palinsesto dell’8 aprile

6 – 6.58

OMAGGIO A JOHANNES BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sonata n. 3 per violino e pianoforte in re minore op. 108
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Trio n. 1 in si maggiore op. 8 per pianoforte, violino e violoncello
6.59 – 7.27
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 8 in fa maggiore, op. 93
7.28 – 8.06

HARNONCOURT DIRIGE I BERLINER PHILHARMONIKER

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per oboe, violino e archi in re minore BWV 1060
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite per orchestra n. 3 in re maggiore BWV 1068
8.07 – 8.41
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Concerto per violino e orchestra, op. 36
8.42 – 9
  • Nikos Skalkottas 1904 – 1949
    Otto variazioni su un tema popolare greco per violino, violoncello e pianoforte
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

L’ 8 aprile 1533 nasceva a Correggio l’organista e compositore Claudio Merlotti, poi latinizzato in Merulo. La sua è una figura di vero umanista della musica, consapevole del suo ruolo nel momento storico e della responsabilità di segnare con la propria esperienza la presenza nel mondo. I suoi madrigali mostrano un’attenzione all’espressività psicologica, ma gran parte della sua fama appoggia sulla musica per tastiera. Rinnovò la forma della Toccata, con l’introduzione di sezioni contrappuntate, e si fece apprezzare per la nobile postura allo strumento e la raffinatezza della musica.

  • Claudio Merulo 1533 – 1604
    Toccata Seconda Undecimo detto Quinto Tuono
  • Claudio Merulo 1533 – 1604
    Toccata del secondo tono
  • Claudio Merulo 1533 – 1604
    dalla Messa Benedicam Dominum: «Credo»

L’8 aprile 1781 Wolfgang Amadeus Mozart eseguì per la prima volta a Vienna, in un concerto privato, la sua Sonata per violino e pianoforte K. 379. In una lettera scritta alle undici di sera di quel giorno al padre si diceva: “ Oggi abbiamo dato un concerto dove abbiamo eseguito per la prima volta tre mie composizioni”. E quindi si citava, assieme a due rondò, “una sonata con accompagnamento di violino per me stesso, che ho composto la notte scorsa tra le undici e mezzanotte. Per poterla finire in tempo ho buttato giù solo l’accompagnamento e ho conservato nella mente la parte solistica per me”.

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore K. 379

Centotrenta anni fa, l’8 ottobre 1889, nasceva a Chester il direttore inglese Adrian Boult. Lavorò per la Royal Opera House e per la compagnia di balletto di Djaghilev. Nel 1930 fondò BBC Symphony Orchestra e nel 1950 assunse la direzione della London Philharmonic, riportandola ai livelli del passato. Difese la musica britannica, dando spazio ai lavori di Holst, Bliss, Britten, Delius, Tippett, Vaughan Williams e Walton. Ma diresse anche lavori di Bartók, Berg, Stravinskij, Schoenberg e Webern. Pur non amando le luci della ribalta si sentiva a suo agio in studio di registrazione e sul podio di un concerto.

  • Gustav Holst 1874 – 1934
    I pianeti, op. 32
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.40

PARTITURE D’EUROPA
Itinerari nelle città della musica
a cura di Claudio Martini

11.41 – 12.01

ANTOLOGIA

  • Tarquinio Merula 1595 c. – 1665
    Capriccio
  • Bernardo Pasquini 1637 – 1710
    Variazioni per il Paggio Todesco
  • Bernardo Pasquini 1637 – 1710
    Passagagli per lo Scozzese
  • Carlo Francesco Pollarolo 1652 c. – 1722
    Sonata Quarta IV tono 
  • Carlo Francesco Pollarolo 1652 c. – 1722
    Capriccio
12.02 – 12.40
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Trio per pianoforte, violino e violoncello n. 2 in fa maggiore, op. 80
12.40 – 14.41

OMAGGIO A MARISS JANSONS

  • Anton Webern 1883 – 1945
    Im Sommerwind
  • Sofia Gubaidulina 1931
    Feast during a Plague
  • Béla Bartók 1881-1945
    Musica per archi, celesta e percussione
  • Edgar Varèse 1883 – 1965
    Amériques – edizione riveduta e curata da Chou Wen-Chung e basata sul manoscritto originale
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Tod und Verklärung, op. 24
14.42 – 15.24

LA MUSICA DI NED ROREM

  • Ned Rorem 1923
    Spring Music
  • Ned Rorem 1923
    Sonata n. 2
15.25 – 15.30
  • Giovanni Morandi 1777 – 1856
    Sonata terza in sol maggiore
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.37

CONCERTO

  • Alexander Borodin 1833 – 1887
    Nelle steppe dell’Asia centrale
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Sinfonia n. 4 «Il Poema dell’estasi, op. 54»
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Suite n. 1 in re minore per orchestra, op. 43
16.38 – 17.30

MUSICA DA CAMERA

  • Toshio Hosokawa 1955
    Landscape I – per quartetto d’archi
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto n. 16 in fa maggiore, op. 135
17.31 – 17.43
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Guirlandes op. 73 n. 1
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Flammes sombres op. 73 n. 2
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Vers la Flamme, op. 72
17.44 – 17.59

SCHERZI MUSICALI

  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    dagli Scherzi Musicali (1632): «Sì dolc’è il tormento»
  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    dagli Scherzi Musicali (1632): «Maledetto sia l’aspetto»
  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    dagli Scherzi Musicali (1632): «Quel sguardo sdegnosetto»
  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    dagli Scherzi Musicali (1632): «Eri già tutta mia»
18 – 18.30
  • Henryk Wieniawski 1835 – 1880
    Concerto n. 1 in fa diesis minore per violino e orchestra op. 14
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.40

UN SECOLO DA LEONCAVALLO
a cura di Cesare Orselli
I trasmissione: Programma veristico (Pagliacci)

19.41 – 20

LA MUSICA DI JOHN DOWLAND

  • John Dowland 1562 – 1626
    Flow, my tears
  • John Dowland 1562 – 1626
    Gaillard
  • John Dowland 1562 – 1626
    The Lady Laiton’s Almain
  • John Dowland 1562 – 1626
    Fortune My Foe
  • John Dowland 1562 – 1626
    The Frog Gaillard
  • John Dowland 1562 – 1626
    Weep you no more, sad Fountains
  • John Dowland 1562 – 1626
    Me, me, e none but me
20.01 – 20.30
  • Willy Schootmeyer
    Ik hou van Holland (Amo l’Olanda)
  • Peter van Anrooy 1879 – 1954
    Piet Hein Rapsodie
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Onder een linde groen (Sotto un verde tiglio)
  • Anonimo
    Merck toch hoe sterck (Merk forte come Sterk)
  • Anonimo olandese
    Daar was een wuf die spon
20.30 – 22.13

JORDI SAVALL ESEGUE JOHANN SEBASTIAN BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Messa in si minore, BWV 232
22.14 – 22.30
  • Agostino Steffani 1653 – 1728
    Quanto care al cor
  • Agostino Steffani 1653 – 1728
    Gelosia
22.31 – 23.05
  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Le sacre du printemps
23.06 – 24

HANS HENKEMANS SUONA I PRELUDI DI DEBUSSY

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro I 
    Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro II 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy