News

sabato 16 ottobre

6 – 6.52

DUE CONCERTI DI MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Concerto n. 19 in fa maggiore per pianoforte e orchestra, K. 459 (26′ 19”)
Clara Haskil, pianoforte – Kölner Rundfunk Sinfonieorchester, direttore Ferenc Fricsay
Cd Tahra

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Concerto in mi bemolle maggiore K. 365 per due pianoforti e orchestra (24′ 57”)
Clara Haskil e Géza Anda, pianoforti – Studio Orchester Beromünster, direttore Paul Burkhard
Cd Tahra

6.53 – 7.54

BAIBA SKRIDE SUONA BACH E BARTOK

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
Partita n. 2 in re minore per violino solo BWV 1004 (32′ 51”)
Baiba Skride, violino
Cd Sony Classical

Béla Bartók 1881 – 1945
Sonata per violino solo (27′ 39”)
Baiba Skride, violino
Cd Sony Classical

7.55 – 9

TRASCRIZIONI PER PIANOFORTE A QUATTRO MANI

Antonín Dvorak 1867 – 1957
Trio per violino, violoncello e pianoforte in mi minore, op. 90 «Dumky» – trascrizione per pianoforte a quattro mani del compositore (31′ 56”)
Cristina e Luca Palmas, pianoforte
Cd La Bottega Discantica

Ernö (Ernst von) Dohnanyi 1877 – 1960
Quintetto in do maggiore, op. 1 – trascrizione per pianoforte a quattro mani di Jan Brandts Buys (28′ 26”)
Cristina e Luca Palmas, pianoforte
Cd La Bottega Discantica

9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Ricorre oggi il quattrocentesimo anniversario della morte, avvenuta ad Amsterdam, del compositore olandese Jan Pieterszoon Sweelinck, importantissimo innovatore della musica per tastiera a cavallo fra Cinquecento e Seicento. Era nato a Deventer nel 1562 e trascorse la propria vita quasi esclusivamente ad Amsterdam, con qualche breve spostamento occasionale nei vicini centri olandesi per ispezionare strumenti. La sua figura fu ben nota, rispettata e ammirata dai contemporanei tanto da valere al compositore l’appellativo di “Orfeo di Amsterdam”. Le sue produzioni comprendono sia musica sacra che profana, anche se oggi è ricordato soprattutto per i suoi brani per tastiera.

Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
Variazioni per tromba e organo su «Mein junges Leben hat ein End» (6′ 05”)
Alison Balsom, tromba – Quentin Thomas, organo
Cd Emi Classics

Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
More palatino (3′ 32”)
Pietr-Jan Belder, clavicembalo
Cd Intermusic

Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
Fantasia VI (11′ 06”)
Ton Koopman, clavicembalo
Cd Philips

Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
Nun freucht euch, lieben Christen gmein (3′ 59”)
Robert Wooley, organo
Cd Chandos Chaconne

Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
Beati omnes qui timent Dominum, ecce sic benedicetur Homo (5′ 43”)
Coro della Trinity College Chapel di Cambridge, direttore Richard Marlow
Cd Hyperion

Il celebre Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622, l’ultima composizione di Wolfgang Amadeus Mozart per strumento solista, ebbe la sua prima esecuzione a Praga, al Teatro Nazionale Nostitz, il 16 Ottobre 1791. Fu composto due mesi prima di morire, originariamente per corno di bassetto, e dedicato all’amico Anton Stadler. Ma la partitura originale è andata perduta. Nelle odierne esecuzioni si trovano sia le versioni col clarinetto di bassetto sia quelle col clarinetto classico, entrambe assicurate dai più grandi virtuosi. I colori timbrici vicini all’originale esaltano ancor più il fascino crepuscolare di una partitura che possiede rare potenzialità espressive.

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore K. 622 (30′ 42”)
Alfred Prinz, clarinetto – Wiener Philharmoniker, direttore Karl Böhm
Cd Dgg

Il 16 ottobre 1938 fu data alla Civic Opera House di Chicago, a cura della compagnia Ballet Caravan, la prima rappresentazione del balletto Billy the Kid di Aaron Copland. Insieme a Rodeo e Appalachian Spring è uno dei pezzi più popolari ed eseguiti del compositore statunitense. Il balletto, al cui interno sono incorporate diverse melodie da cowboy e canzoni folk americane, narra la vita drammatica e violenta del famoso fuorilegge, divenuto simbolo dell’America dei pionieri. Ma non si tratta tanto di una biografia, quanto della idealizzazione del pioniere del West, in cui una figura come Billy ebbe un ruolo importante. Dirà infatti l’autore: «L’azione comincia e finisce nella prateria».

Aaron Copland 1900 – 1990
Billy the Kid, suite orchestrale (20′ 16”)
New York Philharmonic, direttore Leonard Bernstein
Cd Sony

10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 12

ZUBIN MEHTA DIRIGE STRAUSS

Richard Strauss 1864 – 1949
Ein Heldenleben, op. 40 (47′ 11”)
Also sprach Zarathustra, op. 30 (31′ 23”)
New York Philharmonic Orchestra, direttore Zubin Mehta
Cd Sony

12.01 – 12.22

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
Suite per violoncello solo n. 3 in do maggiore BWV 1009 (20′ 21”)
Anner Bylsma, violoncello
Cd Sony

12.23 – 12.30

Claude Debussy 1862 – 1918
Hommage à Rameau (6′ 03”)
Arthur Rubinstein, pianoforte
Cd Rca Red Seal

12.40 – 14.03

OMAGGIO A GIUSEPPE VERDI

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Nabucco: Sinfonia (7′ 09”)
Philharmonia Orchestra, direttore Riccardo Muti
Cd Emi

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Giovanna d’Arco: Sinfonia (8′ 54”)
Philharmonia Orchestra, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Traviata: preludio atto I e preludio atto III (8′ 26”)
Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, direttore Victor de Sabata
Cd Emi

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da I vespri siciliani: Ouverture (9′ 11”)
Philharmonia Orchestra, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Nabucco: «Va, pensiero sull’ali dorate» (4′ 50”)
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da I lombardi alla prima crociata: «Gerusalem! Gerusalem!» (5′ 11”)
da I lombardi alla prima crociata: «O Signore, dal tetto natio» (4′ 14”)
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Ernani: «Noi fratelli in tal momento» (2′ 22”)
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Il trovatore: «Vedi! le fosche notturne spoglie» (3′ 23”)
da Il trovatore: «Or co’ dadi» (4′ 38”)
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Otello: «Fuoco di gioia» (2′ 53”)
Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, direttore Tullio Serafin
Cd Testament

Giuseppe Verdi 1813 – 1901
da Quattro pezzi sacri: Te Deum (15′ 39”)
Los Angeles Chorale, Los Angeles Philharmonic Orchestra, direttore Zubin Mehta
Cd Decca

14.04 – 15.23

ORIGINALE E TRASCRIZIONE: BEETHOVEN TRASCRITTO DA LISZT

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Sinfonia in si bemolle maggiore n. 5 op. 67 (37′ 48”)
Orchestra della Radio Bavarese, direttore Otto Klemperer
Cd Emi

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Sinfonia in si bemolle maggiore n. 5 op. 67, nella trascrizione per pianoforte solo di Franz Liszt (39′)
Glenn Gould, pianoforte
Cd Sony

15.24 – 15.30

Richard Strauss 1864 – 1949
Ständchen in sol maggiore per violino, viola, violoncello e pianoforte (5′ 23”)
Wolfgang Sawallisch, pianoforte – membri del Quartetto Sinnhoffer
Cd Arts

15.30 – 15.40

Notiziario culturale (replica)

15.40 – 16.56

DAVID OISTRAKH SUONA MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Sonata per violino e pianoforte in re maggiore K 306 (22′ 48”)
Sonata per violino e pianoforte in do maggiore K 454 (22′ 44”)
Sonata per violino e pianoforte in mi bemolle maggiore K 481 (23′ 37”)
Sei variazioni per violino e pianoforte sulla canzone francese «Hélas J’ai perdu mon amant» K 360 (5′ 39”)
David Oistrakh, violino – Paul Badura Skoda, pianoforte
Cd Andante

16.57 – 17.45

MUSICA SACRA

Antonio Lotti 1667 – 1740
Requiem in fa maggiore (47′ 20”)
Balthasar-Neumann-Chor & Ensemble, direttore Thomas Hengelbrock
Cd Deutsche Harmonia Mundi

17.46 – 18.19

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in sol maggiore, op. 58 (32′ 30”)
Wilhelm Backhaus, pianoforte – Wiener Philharmoniker, direttore Clemens Krauss
Cd Decca

18.20 – 18.30

Hugo Wolf 1860 – 1903
Intermezzo per quartetto per archi in mi bemolle maggiore (10′ 57”)
Quartetto Auryn
Cd Cpo

18.40 – 20.30

OMAGGIO A GEORG SOLTI

Franz Schubert 1797 – 1828
Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore D 485 (24′ 05”)
Israel Philharmonic Orchestra, direttore Georg Solti
Cd Decca

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61 (46′ 41”)
Mischa Elman, violino – London Philharmonic Orchestra, direttore Georg Solti
Cd Decca

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Sonata n. 9 per violino e pianoforte in la minore, op. 47 «Kreutzer» (29′ 30”)
Georg Kulenkampff, violino – Georg Solti, pianoforte
Cd Decca

20.30 – 20.44

IL POEMA SACRO
Un canto al giorno dalla Commedia di Dante, nel settimo centenario dalla morte
in collaborazione con Zanichelli editore

Dante Alighieri 1265 – 1321
Inferno: Canto XXIV (13′)
Introduzione al canto di Riccardo Bruscagli
Lettura di Ivano Marescotti
Sound design Massimo Piani
Cd Zanichelli editore

20.45 – 24

SERATA ALL’OPERA

Richard Wagner 1813 – 1883
Tristano e Isotta (235′)
Opera in tre atti su libretto dell’Autore
Tristano: John Treleaven
Isotta: Christine Brewer
Brangania: Dagmar Pecková
Re Marke: Peter Rose
Kurvenal: Boaz Daniel
Il pastore: Eugene Ginty
Melot: Jared Holt
Il timoniere: Jonathan Lemalu
Il giovane marinaio: Mark Le Brocq
Apollo Voices
Bbc Symphony Orchestra
Direttore: Donald Runnicles
Cd Warner Classics

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy