News

sabato 24 aprile

6.00 – 7.22

ANTOLOGIA

Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
Trio elegiaco per pianoforte, violino e violoncello n. 2 in re minore, op. 9 (46′ 02”)

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
Souvenir d’un lieu cher, op. 42: n. 1 Méditation, n. 2 Scherzo, n. 3 Melodia (17′ 46”)

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
Sérénade Mélancholique in si minore, op. 26 (10′ 45”)

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
Valse-Scherzo per violino e orchestra (5′ 21”)

7.23 – 9.00

JULIUS KATCHEN SUONA GRIEG E SCHUMANN

Edvard Grieg 1847 – 1907
Concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 16 (27′ 39”)

Robert Schumann 1810 – 1856
Fantasia in do maggiore op. 17 (31′ 41”)

Robert Schumann 1833 – 1856
Concerto in la minore op. 54 per pianoforte e orchestra (31′)

9.00 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il Quartetto per archi op. 3 di Alban Berg fu eseguito per la prima volta in questo giorno del 1911 al Musikverein di Vienna, ad opera del Quartetto Brunner. In quell’occasione fu presentata anche la Sonata per pianoforte del compositore viennese. Il lavoro fu composto nel 1910 ma poi pubblicato solo dieci anni dopo. Evidente è l’influenza di Schoenberg, a quel tempo maestro di Berg, e del suo Quartetto in fa diesis minore, tant’è che le sonorità dell’op. 3 appartengono più al mondo del Romanticismo che a quello di autori contemporanei come Webern. Fu questa probabilmente la prima composizione di ampie dimensioni ad utilizzare relazioni simmetriche di intonazione.

Alban Berg 1885 – 1935
Quartetto d’archi op. 3 (20′ 12”)

Il 24 aprile 1922 ebbe luogo al Club dei compositori di Moravia di Brno la prima esecuzione, nella sua versione definitiva, della Sonata n. 3 per violino e pianoforte di Leoš Janáček. Opera matura, scritta a sessant’anni, fu iniziata nel 1913 e terminata a maggio del 1914. Divenne poi oggetto di numerose revisioni, sotto la spinta emotiva e psicologica della Prima guerra mondiale. L’autore decise di ridurre l’originario livello dell’esaltazione bellica, frutto di una forte idea patriottica e nazionalista. Le crude immagini della guerra ispirarono motivi brevi e rapidi cambi di tempo, indicativi di stati d’animo oscillanti tra impeto e introversione, ansia e speranza.

Leoš Janáček 1854 – 1928
Sonata per violino e pianoforte (18′ 01”)

Compie oggi gli anni l’arpista gallese Catrin Finch, nata a Llanon nel 1980. Ha iniziato a suonare all’età di sei anni e a dieci è entrata nell’Orchestra Giovanile della Gran Bretagna. Ha poi studiato al Royal College of Music. La sua carriera internazionale è iniziata con la vittoria del Concorso Lily Laskine nel 1999. È stata poi nominata Arpista Ufficiale del Principe di Galles, ruolo vacante dai tempi della Regina Vittoria e ripristinato dal Principe Carlo. Si è distinta come arrangiatrice e compositrice, dando ampio spazio alle tradizioni folcloristiche del Galles e collaborando con musicisti di varia estrazione, dalla classica contemporanea al jazz alla musica etnica.

John Rutter 1945
Suite lirica per arpa e orchestra (17′ 19”)

John Metcalf 1946
Mapping Wales (18′ 10”)

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
dalle Variazioni Goldberg BWV 988, versione per arpa sola: Aria (3′ 31”)

Catrin Finch 1980
Clear Sky (4′ 18”)

10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.51

MARTHA ARGERICH AND FRIENDS

Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
Trio per pianoforte violino e violoncello in sol maggiore «Zigeunertrio», Hob. XV:25 (15′ 30”)

Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
Sei duetti op. 11 (25′ 33”)

Edvard Grieg 1843 – 1907
Sonata per violoncello e pianoforte in la minore, op. 36 (28′ 45”)

11.52 – 12.19

SUITE DA OPERA

Engelbert Humperdinck 1854 – 1921
Hänsel und Gretel, suite orchestrale arrangiata da Rudolf Kempe (26′ 13”)

12.20 – 12.30

Monsieur de Sainte Colombe le Fils 1660 ca – 1720?
Seconda suite in la minore per viola da gamba (9′ 16”)

12.40 – 14.00

CONCERTO DI SVIATOSLAV RICHTER

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Sonata n. 11 per pianoforte in si bemolle maggiore, op. 22 (24′ 58”)

Franz Schubert 1797 – 1828
Klavierstücke D 946 (33′ 27”)

Franz Schubert 1797 – 1828
Fantasia in do maggiore «Wanderer» D 760 (20′ 03”)

14.01 – 14.55

HILDE GUEDEN CANTA OPERETTA

Emmerich Kalmann 1882 – 1953
da Gräfin Maritza: «Höre ich Zigeunergeigen» (4′ 48”)

Emmerich Kalmann 1882 – 1953
da Gräfin Maritza: «Sag’ja, mein Lieb, sag’ja» (4′ 13”)

Ralph Benatzky 1884 – 1957
da Im Weißen Rößl: «Mein Liebeslied muß ein Walzer sein» (2′ 56”)

Franz Lehar 1870 – 1948
da Der Zarewitsch: «Kosende Wellen» (3′ 55”)

Leo Fall 1873 – 1925
da Madame Pompadour: «Heut’ könnt’ einer sein Glück bei mir machen» (2′ 29”)

Johann Strauss figlio 1825 – 1899
da Casanova: «Nonnenchor» (4′ 40”)

Franz Lehar 1870 – 1948
da Zigeunerliebe: «Hör’ ich Zymbalklänge» (4′ 06”)

Robert Stolz 1880 – 1975
da Der Favorit: «Du sollst der Kaiser meiner Seele sein» (3′ 15”)

Johann Strauss figlio 1825 – 1899
da Die Fledermaus: «Mein Herr Marquis» (3′ 20”)

Carl Zeller 1842 – 1898
da Der Obersteiger: «Sei nicht bös» (3′ 46”)

Oscar Straus 1870 – 1954
da Der Tapfere Soldat: «Hold meiner Träume» (3′ 26”)

Johann Strauss figlio 1825 – 1899
Wiener Blut (2′ 51”)

14.56 – 15.12

Rudolf Escher 1912 – 1980
Quintetto a fiati (15′ 23”)

15.13 – 15.30

Manuel de Falla 1876 – 1942
Siete canciones populares españolas (14′ 15”)

15.30 – 15.40

Notiziario culturale (replica)

15.40 – 17.15

CONCERTO SINFONICO

Robert Schumann 1810 – 1856
Ouverture, Scherzo e Finale, op. 52 (16′)

Richard Wagner 1813 – 1883
Tannhäuser, Ouverture (13′ 51”)

Arnold Schönberg 1874 – 1951
Orchestervariationen op. 31 (18′ 45”)

Richard Strauss 1864 – 1949
Ein Heldenleben, op. 40 (44′ 03”)

17.16 – 17.25

CATHY BERBERIAN CANTA I BEATLES

John Lennon 1940 – 1980 e Paul McCartney 1942
Ticket to ride, arrangiamento di Louis Andriessen (2′ 34”)

John Lennon 1940 – 1980 e Paul McCartney 1942
Yesterday, arrangiamento di Louis Andriessen (2′ 02”)

John Lennon 1940 – 1980 e Paul McCartney 1942
Ticket to ride, arrangiamento di Louis Andriessen (2′ 02”)

17.26 – 18.23

DANZE

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
12 danze tedesche per orchestra WoO 8 (19′ 37”)

Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
Danze sinfoniche op. 45 (36′ 16”)

18.24 – 18.30

Augustin Barrios 1885 – 1944
Sueño en la foresta per chitarra (6′ 36”)

18.40 – 19.14

LA MUSICA DI JEAN ADAM GUILHAN

Jean Adam Guilhan 1680 c – dopo il 1739
dalle Suites pour le Magnificat: Suite du troisième ton (16′ 56”)

Jean Adam Guilhan 1680 c – dopo il 1739
dalle Suites pour le Magnificat: Suite du Quatrième ton (16′ 31”)

19.15 – 19.41

ANTOLOGIA WAGNERIANA

Richard Wagner 1813 – 1883
da Lohengrin: «In fernem Land» (4′ 57”)

Richard Wagner 1813 – 1883
da Tristan und Isolde: «O sink’ Hernieder, Nacht» (7′ 23”)

Richard Wagner 1813 – 1883
da Die Meistersinger von Nürnberg: «Morgenlich Leuchtend» (4′ 19”)

Richard Wagner 1813 – 1883
da Tristan und Isolde: «Mild und leise» (7′ 06”)

19.42 – 20.06

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
Suite n. 1 in do maggiore BWV 1066 (23′ 39”)

20.07 – 20.30

Emmanuel Chabrier 1841 – 1894
Suite pastorale (18′ 58”)

20.30 – 23.00

SERATA ALL’OPERA

Gioachino Rossini 1792 – 1868
L’italiana in Algeri (142′)

23.01 – 23.25

MUSICA DI SCENA

Hans Pfitzner 1869 – 1949
Musiche di scena per «Kätchen di Heilbronn», op. 17 (23′ 15”)

23.26 – 24.00

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Quartetto in fa maggiore K 590 (35′ 25”)

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy