Luce di taglio

Rubrica quindicinale dedicata al teatro con presentazioni di spettacoli in scena in Toscana, interviste ai protagonisti, frammenti audio degli spettacoli e scelte musicali attinenti.

a cura di Rodolfo Sacchettini,

in onda il primo e il terzo mercoledì del mese alle 15.40 e in replica il venerdì successivo alle 10.40

Puntate

Luce di taglio, la rubrica dedicata al teatro a cura di Rodolfo Sacchettini, si apre con una prima ricognizione su aperture e chiusure dei teatri. A seguire un’intervista a Michele Bandini sul suo radiodramma a episodi intitolato La quarantena del Signor Zut, di cui ascolteremo il primo episodio. Sarà poi la volta di un’intervista a Stefano De Matteis per la ripubblicazione di Elogio del disordine, una raccolta di testi di Louis Jouvet. Infine Rodolfo Sacchettini ricorderà Sergio Fantoni, attore e regista scomparso pochi giorni fa, domenica 17 maggio.

Luce di taglio, la rubrica dedicata al teatro a cura di Rodolfo Sacchettini, si apre con un confronto sulla situazione del teatro oggi in Italia. Intervengono Federico Tiezzi, Francesco Nicolini e Lucia Poli. La trasmissione prosegue festeggiando i cento anni dell’attore Gianrico Tedeschi. A seguire un’intervista al direttore artistico di Kilowatt Festival, Luca Ricci. L’argomento è il nuovo bando sulle “residenze digitali” lanciato agli artisti dal festival di Sansepolcro. In chiusura Renzo Boldrini, direttore artistico della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro, ricorda il videoartista Giacomo Verde, scomparso pochi giorni fa.ogetto Numero Zero che cura per l’Università del tempo libero.

Luce di taglio ricorda l’attore Flavio Bucci scomparso il 18 febbraio di quest’anno. Noto soprattutto per l’interpretazione del pittore Ligabue nell’omonimo sceneggiato televisivo diretto da Salvatore Nocita nel 1977, Bucci ha spaziato dal cinema al teatro. Per il grande schermo ha lavorato con registi come Elio Petri, Giuliano Montaldo e Mario Monicelli. Per il palcoscenico, invece, ha interpretato testi di Shakespeare, Pirandello e di drammaturghi stranieri del secolo scorso. La trasmissione prosegue con un’intervista al coreografo fiorentino Virgilio Sieni sul suo Manifesto 111 per poi concludersi con un approfondimento sulla riedizione de Il teatro all’antica italiana di Sergio Tofano.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy