Luce di taglio

Rubrica quindicinale dedicata al teatro con presentazioni di spettacoli in scena in Toscana, interviste ai protagonisti, frammenti audio degli spettacoli e scelte musicali attinenti.

a cura di Rodolfo Sacchettini,

In onda il primo e il terzo mercoledì del mese alle 15.40 e in replica il venerdì successivo alle 10.40

Puntate

Puntata n°330

In questa puntata Lino Musella, interprete di The Night Writer, lettura teatrale di Jan Fabre in programma al Fabbrichino di Prato dal 19 al 24 marzo. Sarà poi la volta di Marta Cuscunà, autrice e interprete del Canto della caduta, in scena al Teatro Florida di Firenze il 28 marzo. A seguire un’intervista a Davide Carnevali, autore di Maleducazione transiberiana, visibile a La città del teatro di Cascina sempre il 28 marzo. Infine segnalazioni su due creazioni della coreografa Simona Bertozzi a Cango a Firenze il 30 e il 31 marzo con un’improvvisazione musicale di Francesco Giomi.

Puntata n°329

Rodolfo Sacchettini, incontra in questa puntata Simone Derai, regista dell’Orestea di Eschilo in scena al Teatro Fabbricone di Prato dal 12 al 17 marzo. È poi la volta di Andrée Ruth Shammah, regista de I promessi sposi alla prova di Giovanni Testori, in scena il 9 e il 10 marzo al Teatro Era di Pontedera e dal 12 al 17 marzo al Teatro della Pergola di Firenze. A seguire un’intervista a Roberto Latini, regista di Sei. E dunque, perché si fa meraviglia di noi? tratto da Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello, in scena il 14 marzo al Teatro Florida di Firenze. In chiusura altre segnalazioni tutte da scoprire.

Puntata n°328

Le pagine più nere della storia italiana vengono portate in scena con tono dissacrante da Daniele Timpano ed Elvira Frosini, che ci presenta “Aldo Morto” e “Aqua di colonia” (in scena al Teatro Magnolfi di Prato). E il racconto del nostro paese tramite le biografie di due amiche emerge anche nell’ultimo lavoro di Fanny & Alexander: con Luigi De Angelis e Chiara Lagani parliamo di “Da parte nostra nessuna domanda imbarazzante” dal successo planetario “L’amica geniale” di Elena Ferrante (al Teatro dei Servi di Massa). Infine con Antonella Questa conversiamo sull’educazione di ieri e di oggi, del ritorno di desideri autoritari e delle nuove spinte libertarie, in occasione di “Infanzia felice” al Teatro Di Rifredi di Firenze

  • 1 /
  • 2 /