Luce di taglio

Rubrica quindicinale dedicata al teatro con presentazioni di spettacoli in scena in Toscana, interviste ai protagonisti e frammenti audio degli spettacoli.

a cura di Rodolfo Sacchettini,

in onda il primo e il terzo mercoledì del mese alle 15.40 e in replica il venerdì successivo alle 10.40

Puntate

Aspettando Godot di Samuel Beckett torna in scena a settant’anni dalla prima con la regia di Theodoros Terzopulos al Teatro Metastasio di Prato dall’8 all’11 febbraio. Ce ne parlano gli interpreti Enzo Vetrano e Stefano Randisi.
In apertura il regista Riccardo Pippa racconta Pandora, nuova produzione del Teatro dei gordi in scena al Teatro Puccini di Firenze il 16 e il 17 febbraio.
È poi la volta di una grande attrice come Milena Vukotic, protagonista della messa in scena firmata da Geppy Gleijeses di Così e se vi pare. Il manifesto della poetica di Luigi Pirandello è dal 13 al 18 febbraio al Teatro della Pergola di Firenze.
E ancora, il coreografo Virgilio Sieni presenta La democrazia del corpo, la rassegna in corso a Cango a Firenze da febbraio a maggio.

 


Gabriele Lavia racconta la sua messa in scena di Un curioso accidente di Carlo Goldoni, in scena al Teatro della Pergola di Firenze dal 16 al 21 gennaio. Sempre alla Pergola, ma dal 23 al 28 gennaio si potrà vedere Darwin’s Smile, il monologo scritto e interpretato da Isabella Rossellini.
A seguire Andrea Cosentino introduce Rimbambimenti. Un Ted talk senescente in salsa Punk in scena dal 1 al 4 febbraio al Teatro Fabbricone.
In chiusura il musicologo Francesco Martinelli racconta il progetto Le parole di Hurbinek, in programma a Pistoia dal 20 al 28 gennaio.


Tre ospiti per affacciarsi all’anno nuovo in una sorta di diario dei prossimi appuntamenti. E proprio Diario si intitola la programmazione di Armunia. Sotto questo titolo la Fondazione di Rosignano propone circa quaranta appuntamenti disseminati sul territorio tra gennaio e maggio. Ne parla Angela Fumarola, direttrice di Armunia.

È poi la volta di Alessandro Benvenuti, protagonista di Falstaff a Windsor, chiamato a introdurre lo spettacolo firmato da Ugo Chiti in scena al Teatro degli Industri di Grosseto lunedì 8 e martedì 9 gennaio.

In chiusura Caterina Filograno racconta L’ultimo animale, di cui firma drammaturgia e regia. Lo spettacolo, che indaga il cibo come strumento di potere, è al Teatro Florida di Firenze venerdì 12 e sabato 13 gennaio.


x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy