Novità in compact

Rubrica quindicinale dedicata alle nuove uscite discografiche con critiche e approfondimenti.

a cura di Francesco Ermini Polacci,

in onda il primo e terzo giovedì del mese alle 15.40 e in replica il martedì successivo alle 10.40

Puntate

Questa puntata  è dedicata alla pubblicazione del cd omaggio a Fiorenzo Carpi intitolato Pinocchio & More e pubblicato da Warner Classics. L’album esce in occasione dei 50 anni dalla messa in onda dello sceneggiato televisivo Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini. Giuseppe Grazioli e l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi propongono un viaggio musicale fra le pagine di Carpi legate alla televisione, al cinema, al teatro, soprattutto a quello di Giorgio Strehler. Intervistato da Francesco Ermini Polacci, Giuseppe Grazioli racconta le ragioni di questo progetto discografico. Ne emerge un ritratto di Carpi che mette in luce quanto questo compositore sia stato importante nel panorama musicale italiano del Novecento.

 


La prima registrazione del Requiem di Bruno Maderna e l’omaggio a Rachmaninov del soprano Asmik Grigorian sono i protagonisti di questa puntata.

Il Requiem di Bruno Maderna esce in cd per l’etichetta Stradivarius. Il compositore veneziano la termina nel 1946, ancora immerso nel clima della Seconda Guerra Mondiale. Maderna ventiseienne vi fonde polifonie rinascimentali, spigolosità timbriche e un afflato degno di Verdi. Dato per perso, il Requiem è stato ritrovato nel 2006, e per la prima volta proposto, grazie alle cure musicologiche di Veniero Nizzardi, alla Fenice di Venezia nel 2009. Di lì a pochi giorni è stata realizzata questa prima incisione mondiale, ora finalmente pubblicata. Gli interpreti sono gli stessi di quella premiére. Le voci sono di Carmela Remigio, Veronica Simeoni, Mario Zeffiri e Simone Alberghini. Andrea Molino dirige il Coro e l’Orchestra del Teatro La Fenice.

Acclamata sui maggiori palcoscenici del mondo, il soprano lituano Asmik Grigorian dedica il suo primo cd per l’etichetta Alpha a un’ampia scelta di romanze di Rachmaninov, dalle prima raccolte giovanili a quelle della maturità. In questo viaggio fra pagine accostate anche per evidenziarne i contrasti espressivi, l’accompagna il pianista russo Lukas Geniušas.

a


Il VenEthos Ensemble è una giovane formazione italiana di quattro archi che suonano su strumenti d’epoca. Fanno il loro debutto discografico per l’etichetta Arcana, incidendo i sei quartetti detti ‘milanesi’ che Mozart scrisse fra il 1772 e il 1773 fra Bolzano e Milano, affiancandoli al Quartetto KV 80, concepito a Lodi poco prima durante il primo soggiorno italiano. Un debutto all’insegna della rarità, visto che da trent’anni questo giovanile corpus di quartetti non era stato più inciso su strumenti d’epoca.

Nuovo capitolo dell’integrale delle sinfonie di Bruckner con Andris Nelsons, alla guida della Gewandhausorchester di Lipsia, della quale è direttore principale: la Deutsche Grammophon pubblica in 2 cd la Sinfonia n. 1 e la Sinfonia n. 5, abbinate, secondo una caratteristica di quest’integrale, a Wagner, autore caro a Bruckner e qui rappresentato dal Preludio e dal Liebestod da Tristano e Isotta.

 


x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy