Novità in compact

Rubrica quindicinale dedicata alle nuove uscite discografiche con critiche e approfondimenti.

a cura di Francesco Ermini Polacci,

In onda il primo e terzo giovedì del mese alle 15.40 e in replica il martedì successivo alle 10.40

Puntate

The Farinelli Manuscript e la I sinfonia di Mahler diretta da Mariss Jansons

Le strenne natalizie di Novità in compact seconda parte

Le strenne natalizie di Novità in compact

Come ormai da tradizione, nelle puntate di dicembre di Novità in compact Francesco Ermini Polacci passa in rassegna le migliori incisioni uscite sul mercato nel corso dell’anno. I criteri di scelta riguardano sia l’importanza interpretativa sia l’originalità della proposta. Ecco dunque i suggerimenti per le vostre strenne natalizie di questa puntata.

Nell’imminenza dei 250 anni della nascita di Beethoven (1770-2020), vi ricordiamo la Messa in do maggiore, Op. 86. Mariss Jansons dirige Symphonie-Orchester e Chor des Bayerischen Rundfunks. Le voci soliste sono quelle di Genia Kühmeier, Gerhild Romberger, Maximilian Schmitt e Luca Pisaroni.

Il secondo suggerimento riguarda Facce d’amore del giovane controtenore polacco Jakub Józef Orliński. Un’ampia raccolta di arie che affrontano il tema dell’amore nell’opera barocca. Orliński è affiancato dai musicisti dell’orchestra Il Pomo d’Oro e dal loro direttore principale Maxim Emelyanychev.

A seguire Daniil Trifonov con una nuova integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra di Rachmaninov. Si tratta di registrazioni dal vivo con Yannick Nézet-Seguin sul podio della Philhadelphia Orchestra. Il primo cd contiene i Concerti numero 2 e numero 4. Vi è anche una virtuosistica trascrizione per pianoforte di Rachmaninov dalla Partita BWV 1006 per violino di Bach.

È poi la volta dell’Orchestra della Toscana e del suo direttore musicale Daniele Rustioni. Dopo Ghedini e Petrassi, propongono di Alfredo Casella il raro Concerto per archi, pianoforte, timpani e batteria e le più note Paganiniana e Scarlattiana. Solista al pianoforte è Alessandro Taverna.

Infine Giovanni Antonini e la Kammerorchester Basel sono i protagonisti del settimo volume del progetto Haydn 2032, su etichetta Alpha. Il cd raccoglie alcune sinfonie di Haydn i cui materiali erano inizialmente destinati a musiche di scena da rappresentarsi alla corte degli Esterhazy. Nell’album troviamo anche gli intermezzi strumentali che Mozart compose per il dramma Thamos, re d’Egitto.