Novità in compact

Rubrica quindicinale dedicata alle nuove uscite discografiche con critiche e approfondimenti.

a cura di Francesco Ermini Polacci,

in onda il primo e terzo giovedì del mese alle 15.40 e in replica il martedì successivo alle 10.40

Puntate

In occasione del 250esimo anniversario della nascita di Beethoven, Francesco Ermini Polacci apre questa nuova puntata di Novità in compact con cd dedicato alla musica da camera del grande compositore. Quest’anno la rubrica dedicherà a Beethoven un’attenzione particolare, segnalando le incisioni di particolare pregio interpretativo e soprattutto quelle che permetteranno di conoscere la musica meno nota del suo catalogo.

La puntata si apre dunque con un cd (Alpha) che raccoglie il Quintetto per archi op. 29, l’unico lavoro da Beethoven destinato a questa formazione, il Quintetto op. 104, riadattamento per archi che lo stesso autore realizzò del Trio op. 1 n.3, e la rarissima Fuga op. 137, pagina di originale sapienza contrappuntistica che Beethoven scrisse per l’edizione completa delle proprie opere progettata dall’editore Hasliger. L’interpretazione è firmata dai cinque archi della WDR Symphony Orchestra Cologne Chamber Players.

A seguire la nuova proposta della collana Maggio Live, prodotta dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino attingendo ai propri archivi. È un omaggio al compianto direttore inglese Jeffrey Tate, improvvisamente scomparso nel 2017, attraverso due registrazioni live che documentano la sua presenza sul podio dell’Orchestra del Maggio, entrambe dedicate a Mendelssohn. In apertura troviamo il Concerto per violino, con solista un Julian Rachlin poco più che ventenne, ripreso durante la prima presenza fiorentina di Tate, nel 1995. In chiusura la Sinfonia n. 3 “Scozzese”, eseguita durante un concerto del 2000.

In questa nuova puntata di Novità in compact Francesco Ermini Polacci presenta l’ottava uscita del progetto Haydn 2032 e The Art of Variation.

Il progetto Haydn 2032 per l’etichetta Alpha Classics prosegue con l’ottavo volume, in cui Giovanni Antonini dirige Il Giardino Armonico. Il nuovo capitolo dell’integrale delle sinfonie di Haydn sottolinea le influenze esercitate sul compositore dalla tradizione musicale popolare di area balcanica, quella turca e quella dei gitani. Il programma è incentrato sulla Sinfonia n. 63, detta La Roxolana dal nome della sultana che nel Seicento sposò Suleiman “il magnifico”. A documentare lo stile crossover di Haydn troviamo anche alcune Danze Popolari Rumene di Bartok.

Nell’album The Art of Variation (Decca), il pianista Massimo Giuseppe Bianchi esplora la forma musicale della variazione attraverso originali e raffinati accostamenti. Il percorso ha come punto di riferimento Franz Schubert. Qui troviamo la celebre Variazione su un valzer di Diabelli che ispirò Beethoven per la sua monumentale pagina. Ma la sua musica riecheggia anche nella colossale Passacaglia con 44 variazioni di Leopold Godowski. Senza dimenticare le Cinque Variazioni di Helmut Lachenmann, entrambe pagine di assai raro ascolto.

        

In questa nuova puntata di Novità in compact Francesco Ermini Polacci presenta un cofanetto di dieci cd dedicato a Guido Cantelli nel centenario della nascita. Il prossimo 27 aprile, la Warner Classics rende infatti omaggio al direttore pupillo di Arturo Toscanini tragicamente scomparso in un incidente aereo a soli 36 anni nel 1956. Il cofanetto riunisce le registrazioni del catalogo EMI realizzate da Cantelli fra il 1949 e il 1956. Per questa pubblicazione le registrazioni sono state rimasterizzate a 192kHz/24-bit partendo dai nastri originali. Completano la ristampa un documentario biografico a cura di Jon Tolansky e una sessione di prove per la Quinta Sinfonia di Beethoven, qui pubblicata per la prima volta. Una testimonianza discografica fondamentale per conoscere l’arte interpretativa di Cantelli. E per ammirare il suo stile energico e al contempo raffinato, troppo presto sottratto all’olimpo delle grandi bacchette del nostro tempo.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy