Antonello da Messina

Città: Milano

Luogo: Palazzo Reale

Fino a 02/06/2019

La mostra, curata da Giovanni Carlo Federico Villa, è un’occasione per entrare nel mondo del più grande ritrattista del Quattrocento attraverso diciannove opere sulle trentacinque che ne conta la sua autografia. Tra queste l’Annunciata, con lo sguardo e il gesto della Vergine rivolti alla presenza misteriosa che si è manifestata. Ma anche Sant’Agostino, San Girolamo e San Gregorio Magno, forse appartenenti al Polittico dei Dottori della Chiesa, tutti provenienti da Palazzo Abatellis di Palermo. E il celeberrimo Ritratto d’uomo dall’enigmatico sorriso, utilizzato originariamente come sportello di un mobiletto da farmacia. Opere altrettanto importanti provengono dalla National Gallery di Londra, dagli Uffizi di Firenze, dal Philadelphia Museum of Art e da altre istituzioni italiane e internazionali. A guidare il visitatore ci sono gli schizzi e gli appunti dello storico dell’arte Giovan Battista Cavalcaselle, autore nella seconda metà dell’800 del primo catalogo delle opere di Antonello.

Ulteriori informazioni qui.

photocredit Courtesy National Gallery of Art, Washington