Edipo Re e La Voix Humaine

Data: 03/03/2019

Ora: 15:30

Città: Pisa

Luogo: Teatro Verdi

Direttore: Daniele Agimen

Orchestra: Orchestra Arché

Musica: Ruggero Leoncavallo / Francis Poulenc

Interpreti:

Edipo Re

Edipo Giuseppe Altomare
Giocasta Paoletta Marrocu
Creonte Max Jota
Tiresia Francesco Facini
Un Corintio Tommaso Barea
Un pastore Antonio Pannunzio

 

La Voix Humaine

Anna Caterina Antonacci

Regia: Emma Dante

Chiude la stagione operistica del Teatro di Pisa un dittico molto particolare. Edipo Redi Ruggero Leoncavallo e La voix humaine di Francis Poulenc sono in scena al Teatro Verdi.

Nella prima parte si rende omaggio al centenario della morte di Ruggero Leoncavallo proponendo in forma semiscenica la sua ultima opera e ricordando Titta Ruffo. Edipo Re fu infatti scritta a misura di interprete, in questo caso per uno straordinario cantante-attore com’era Titta Ruffo. Composta su libretto di Forzano, l’opera è rimasta incompiuta per la morte di Leoncavallo ed è stata completata da Giovanni Pennacchi. La prima è stata postuma a Chicago nel 1920. La prima esecuzione europea in forma scenica si tenne soltanto nel 1958 all’Accademia Chigiana di Siena.

Di tutt’altra natura, La voix humaine. Nata nel 1930 come piéce teatrale di Jean Cocteau, fu messa in musica nel 1957 da Francis Poulenc e debuttò nel 1959 all’Opéra-Comique di Parigi. Cocteau ne rimase colpito e gratificò il compositore sottolineando come quegli avesse fissato una volta per tutte il modo di rendere i suoi testi. Monologo che tiene avvinto lo spettatore dall’inizio alla fine, La voix humaineha un’unica protagonista, una donna al telefono con l’amante che l’ha lasciata. Un atto unico per grandi cantanti-attrici.

Informazioni sul sito teatrodipisa.pi.it.

photocredit Rocco Casaluci