Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini

Città: Prato

Luogo: Museo del Tessuto

Fino a 22/03/2020

Si intitola Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini la mostra aperta dal 21 dicembre al 22 marzo al Museo del Tessuto di Prato in occasione dell’uscita del film di Matteo Garrone. In esposizione oltre 30 costumi realizzati per il Pinocchio interpretato da Roberto Benigni nei panni di Geppetto, Gigi Proietti di Mangiafuoco, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini in quelli del Gatto e la Volpe. Il percorso della mostra è articolato in due sezioni. La prima è dedicata al costumista, alle sue fonti d’ispirazione, al suo lavoro creativo e sul set. Nella seconda sezione troviamo i costumi del film. E ad accompagnarli ci sono immagini tratte dal film stesso, riproduzioni di alcune scenografie e oggetti di scena.

Massimo Cantini Parrini è nato e si è formato a Firenze. Dall’Istituto Statale d’Arte di Porta Romana passa al Polimoda per poi laurearsi in Cultura e Stilismo della moda all’Università di Firenze. In seguito diventa allievo del premio Oscar Piero Tosi al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma. Ha collaborato per oltre dieci anni con Gabriella Pescucci, anche lei premio Oscar.

Foto Greta De Lazzaris