Resta a casa con il Maggio

Resta a casa con il Maggio: grandi concerti, opere e registrazioni d’archivio in streaming gratuito. La voce del Maggio Musicale Fiorentino continua a farsi sentire anche nelle case. È possibile grazie a #noisiamoilmaggio – La nostra musica per stare insieme. Il programma di trasmissioni online ripropone gratuitamente alcune performance della storia lontana e recente del Teatro dal 22 al 29 marzo.

Basta collegarsi alla pagina Facebook del Teatro del Maggio nei giorni e agli orari indicati e seguire le istruzioni per avviare lo streaming. Si comincia domenica 22 marzo con un doppio appuntamento. Il primo, alle 15.30, in collaborazione con il Festival Enescu, sarà il concerto tenuto dall’Orchestra e dal Coro del Maggio Musicale Fiorentino a Bucarest nel settembre scorso, con la direzione di Fabio Luisi, in occasione dell’ultima edizione della rassegna biennale dedicata al grande compositore rumeno.

Alle 20 verrà trasmessa invece la registrazione de Le Villi di Giacomo Puccini nell’allestimento del Maggio con la regia di Francesco Saponaro e la direzione di Marco Angius. Il palinsesto di #noisiamoilmaggio renderà omaggio anche alla grande tradizione lirica cittadina con alcune storiche performance della collana di cd Historical Maggio Live. Lunedì 23 marzo alle 20 sarà trasmessa La battaglia di Legnano di Giuseppe Verdi registrata nel 1959 con Vittorio Gui a dirigere l’Orchestra e il Coro del Maggio. Il giorno seguente, sempre alle 20, L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi nella performance del 27 novembre 1966, giorno della riapertura del Teatro Comunale dopo l’alluvione.

Ampio spazio anche per la musica sinfonica per rivivere le emozioni dei grandi concerti senza muoversi da casa. Dalla collana di cd Maggio Live sarà riproposto un concerto del 1993 dell’Orchestra del Maggio con Carlo Maria Giulini sul podio. In programma anche due concerti diretti da Zubin Mehta. Il primo è quello del 1 ottobre 1994 con musiche appartenenti alla scuola nazionale russa del secondo Ottocento. Il secondo è quello dell’11 dicembre 2010 con il violino solista di Yehezkel Yerushalmi nella Shéhérazade di Nicolaj Rimskij-Korsakov.

Diretto da Zubin Mehta è anche il Don Carlo di Giuseppe Verdi con la regia di Giancarlo Del Monaco. L’offerta in streaming di opera lirica comprende anche Il Farnace di Antonio Vivaldi diretto da Federico Maria Sardelli con la regia di Marco Gandini. E L’italiana in Algeri di Gioacchino Rossini, direttore Bruno Campanella, regia di Joan Font. Completano il calendario la recita del 22 giugno 1980 dell’Evgenij Onegin di Pëtr Il’ič Čajkovskij con Mstislav Rostropovich direttore e Un mari à la porte di Jacques Offenbach diretto da Valerio Galli.