Cherubini buffo dal Teatro del Maggio

Cari amici,

il ciclo curato da Francesco Dilaghi Per pianoforte e orchestra – storia del concerto da Bach a Bartók da questo mese torna ogni lunedì alle 18.40. La prima parte aveva preso in considerazione le origini di questo genere glorioso nella letteratura musicale, arrivando fino alla meravigliosa fioritura mozartiana. Le nuove trasmissioni riprendono il percorso storico dall’epoca di Beethoven, escludendo i cinque concerti del genio di Bonn, già trattati accuratamente da Francesco Dilaghi nel 2020 all’interno del ciclo Beethoven 250 – Il pianoforte. Queste prime puntate della seconda parte del ciclo riguarderanno quindi la fortuna del concerto per pianoforte nell’epoca fra Impero e Restaurazione e l’affermarsi del gusto Biedermeier, per poi approdare ai capolavori dell’epoca romantica, a partire da Mendelssohn e Chopin. Al termine di ciascuna trasmissione potrete ascoltare la versione integrale di una partitura specialmente rappresentativa dell’argomento preso in esame, in una esecuzione selezionata dal curatore.

Fra le opere programmate il sabato sera, vi segnalo la rarità di Luigi Cherubini Lo sposo di tre e il marito di nessuna, registrata dal vivo al Teatro del Maggio lo scorso 22 gennaio e diretta da Diego Fasolis. Creato nel novembre 1783 al Teatro San Samuele di Venezia, il delizioso lavoro di Cherubini ventitreenne su libretto di Filippo Livigni fu il penultimo cimento del fiorentino col genere comico in lingua italiana e fu accolto dal pubblico veneziano con favore.

Le altre proposte di Serata all’opera sono Káťa Kabanová di Leoš Janáček, interpretata dal grande e compianto specialista Charles Mackerras con l’Orchestra Filarmonica Ceka, il raro Der Silbersee di Kurt Weill e infine Lohengrin di Wagner, una registrazione dal vivo diretta da Mark Elder con l’Orchestra del Concertgebouw.

A voi tutti, buon ascolto di Rete Toscana Classica.

Alberto Batisti

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy