Antologia haendeliana

09/11 - 16.46

L’antologia haendeliana che vi proponiamo oggi pomeriggio si apre con Ouverture e Sinfonia da Jephta, oratorio scritto da Handel nel 1751 su un libretto di Thomas Morell, per soli, coro e orchestra, basato sulla storia di Jephtha nel Libro dei Giudici dell’Antico Testamento e su Jephthas sive votum del 1554 di George Buchanan. Lo eseguono gli English Baroque Soloists diretti da John Eliot Gardiner.

A seguire il Concerto a due cori n. 1 in si bemolle maggiore HWV 332 con Alfredo Bernardini sul podio dell’Orchestra Barocca Zefiro. E in chiusura il Concerto per organo e orchestra in si bemolle maggiore op. 7 n. 3 HWV 308 con Simon Preston all’organo e Trevor Pinnock alla guida di The English Concert.