Beethoven 250: il Lied

21/12 - 18.40

Il ciclo Beethoven 250 conclude i suoi appuntamenti con l’intervento condotto da Marco Mangani su Beethoven e il Lied.
Per lungo tempo, la critica ha visto nel Beethoven liederista un compositore stilisticamente attardato e irrimediabilmente “minore”. Fermo restando l’incontestabile primato di Franz Schubert nell’ambito di un genere che solo il Romanticismo poteva esaltare come arte “maggiore”, si dovrà tuttavia riconoscere che alcune intonazioni beethoveniane (da Goethe, ma non solo) sono di fattura altissima. Resta, inoltre, a Beethoven il merito di aver creato, con An die ferne Geliebte, il primo vero e proprio ‘ciclo’ della storia del Lied.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy