Cecilia Bartoli canta Nicola Porpora

19/10 - 18.11

Cecilia Bartoli canta Nicola Porpora. Il mezzosoprano romano è nota per le riscoperte di opere sconosciute o dimenticate. La sua predilezione va ai compositori a cavallo tra barocco e classicismo. La ascoltiamo in tre arie di Nicola Porpora, compositore napoletano vissuto tra il 1686 e il 1768. Si tratta di Parto, ti lascio o cara da Germanico in Germania, di In braccio a mille furie da Semiramide riconosciuta e di Usignolo sventurato da Siface. La accompagna Il Giardino Armonico diretto da Giovanni Antonini.

Gran parte della critica tra fine Settecento e Ottocento ha giudicato la musica di Porpora povera di inventiva e ripetitiva. Nel Novecento ha preso il via una rivalutazione della sua opera per l’eleganza formale e la ricchezza delle parti vocali. Queste intrecciano lirismo e virtuosismo in un mix che sembra fatto apposta per la duttilità di Cecilia Bartoli.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy