Chantal Juillet suona Gabriel Fauré

06/11 - 19.11

La violinista canadese Chantal Juillet suona Gabriel Fauré ed Édouard Lalo con l’Orchestre Symphonique de Montréal diretta dal marito Charles Dutoit. Di Fauré ascoltiamo in apertura la languida Romance op. 28, scritta nel 1877 traducendo in musica le linee flessuose dell’Art Noveau. In chiusura la notissima Berceuse op. 16, scritta due anni dopo per violino e pianoforte e successivamente trascritta per orchestra. Tra questi due brani troviamo Guitare op. 28 composta da Édouard Lalo nel 1880 anche questa per violino e pianoforte. La versione orchestrale è firmata da Gabriel Pierné. Il modello di questo brano di stampo esotico è quello del cante jondo dei cantanti di flamenco.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy