Gli autori accompagnano Mstislav Rostropovich

08/11 - 20.30

Gli autori – ovvero Šostakovič, Kabalevsky e Khaciaturian – accompagnano Mstislav Rostropovich in tre sonate per violoncello e pianoforte.

In apertura ascoltiamo la Sonata per violoncello e pianoforte in re minore op. 40 scritta da Dimitri Šostakovič nel 1934, dopo le accuse del regime sovietico di “formalismo estraneo alla visione artistica così come si era maturata nella vita russa e di distacco dal popolo al servizio di una élite di esteti”. Il risultato rivela la tensione tra un ritorno alle forme tradizionali e una complessità tematica che va ben oltre il sonatismo romantico.

A seguire la Sonata per violoncello e pianoforte in si bemolle maggiore op. 71 scritta nel 1962 da Dmitri Kabalevsky, attivo durante la presidenza di Nikita Krusciov. Il linguaggio musicale di Kabalevski, impegnato anche come docente, scrittore e pianista, si tiene lontano dalle sperimentazioni più ardite del Novecento puntando su una brillantezza di facile ascolto.

In chiusura la Sonata per violoncello e pianoforte scritta nel 1966 da Karen Khaciaturian. Le sue composizioni sono principalmente tonali, caratterizzate da una forte componente ritmica e da un uso attento delle sezioni strumentali.