Julian Rachlin suona Mozart e Brahms

06/12 - 14.16

Julian Rachlin suona Wolfgang Amadeus Mozart e Johannes Brahms. Il violinista austriaco di origine lituana suona anche la viola ed è attivo come direttore d’orchestra. Si tratta di due incisione realizzate con l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese diretta da Mariss Jansons.

In apertura ascoltiamo il Concerto per violino e orchestra n. 3 in sol maggiore K 216 di Mozart. Si tratta di uno dei cinque concerti per violino composti a Salisburgo nel 1775. Più che al virtuosismo dello stile francese la parte solistica guarda alla cantabilità di gusto italiano. Domina la dimensione sinfonica a testimoniare un profondo impegno compositivo.

Di Brahms, Rachlin interpreta il Concerto per violino e orchestra in re maggiore, op. 77. Composto nell’estate del 1878 a Pörtschach, il concerto rivela un’esuberanza melodica e un’amabilità di tono che contraddistinguono la fase successiva all’impegno drammatico della Prima Sinfonia del 1876.