Le Cantate di Bach per la prima domenica dopo la festa della Trinità

23/06 - 10.40

Stamani vi proponiamo le Cantate di Johann Sebastian Bach per la prima domenica dopo la festa della Trinità.

Per prima ascoltiamo Die Elenden sollen essen, Cantata BWV 75, composta a Lipsia nel 1723 ed eseguita il 30 maggio dello stesso anno. Il libretto è tratto dal salmo 22 per il primo movimento, da Samuel Rodigast per il settimo e il quattordicesimo e da testi di autori anonimi per i rimanenti. Il tema musicale deriva dall’inno Was Gott tut, das ist wohlgetan del 1674 di Severus Gastorius.

A seguire Brich dem Hungrigen dein Brot, Cantata BWV 39, composta sempre a Lipsia nel 1726 ed eseguita per la prima volta il 26 giugno dello stesso anno. Il testo deriva dal Libro di Isaia per il primo movimento e dalla Lettera agli Ebrei per il quarto movimento. L’ultimo deriva dall’inno Kommt, laßt euch den Herren lehren del 1648 di David Denicke. Il tema del corale è Freu dich sehr, o meine Seele, codificato da Louis Bourgeois nella sua collezione di salmi del 1551. Bourgeois sembra essere stato influenzato dalla canzone popolare Ne l’oseray je dire.

In chiusura O Ewigkeit du Donnerwort, Cantata BWV 20, composta anche questa a Lipsia nel 1724  ed eseguita per la prima volta l’11 giugno dello stesso anno. I movimenti 1, 7 e 11 sono basati su testo di Johann Rist, mentre i rimanenti sono di autore sconosciuto. Il tema del corale omonimo venne composto da Johann Schop per l’inno Wach auf, mein Geist, erhebe dich, pubblicato a Lüneburg nel 1642.

Tutte e tre le cantate sono eseguite da The Monteverdi Choir e The English Baroque Soloists diretti da John Eliot Gardiner. Solisti il soprano Gillian Keith, il contralto Wilke te Brummelstroete, il tenore Paul Agnew e il basso Dietrich Henschel.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy