Les Vents Français: due sestetti per fiati

25/02 - 12.40

L’ensemble Les Vents Français esegue due sestetti per fiati scritti dall’austriaco Ludwig Thuille e dal francese Francis Poulenc.

Composto nel 1888, il Sestetto in si bemolle maggiore op. 6 per flauto, oboe, clarinetto, corno, fagotto e pianoforte di Thuille è la sua pagina più nota. Dedicato alla moglie, il brano fu accolto favorevolmente al Festival di Wiesbaden nel 1889. Si articola in quattro movimenti: Allegro moderato – Larghetto – Gavotte. Andante, quasi Allegretto – Finale. Molto vivace.

Tre sono invece i movimenti del Sestetto per flauto, oboe, clarinetto, corno, fagotto e pianoforte di Poulenc: Allegro vivace – Divertissement, andantino – Finale, prestissimo. Scritto nel 1932 dopo diversi lavori cameristici, molti dei quali dedicati agli strumenti a fiato in varie combinazioni, il Sestetto esalta le caratteristiche timbriche di ogni strumento. In bilico tra umorismo e malinconia, la partitura, revisionata nel 1939, rimanda allo stile del music-hall e del cabaret, alla nuova estetica di Satie e di Cocteau.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy