Mariss Jansons dirige Bernstein, Respighi e Ravel

04/08 - 12.40

Mariss Jansons dirige brani di Leonard Bernstein, Ottorino Respighi e Maurice Ravel in un concerto con l’Orchestra Filarmonica di Oslo.

Il grande direttore lettone ci propone in apertura l’ouverture dal Candide di Leonard Bernstein. L’operetta comica in due atti, basata sul racconto omonimo di Voltaire, ha debuttato nel 1956 per essere poi revisionata nel 1989. La brillante ouverture è entrata stabilmente nel repertorio delle grandi orchestre.

A seguire le Fontane di Roma, poema sinfonico composto da Ottorino Respighi nel 1916. Così ne scrive l’autore: “In questo poema sinfonico l’autore ha inteso di esprimere sensazioni e visioni suggeritegli da quattro fontane di Roma, considerate nell’ora in cui il loro carattere è più in armonia col paesaggio circostante o in cui la loro bellezza appare meglio suggestiva a chi le contempli“.

In chiusura la Suite n. 2 di Daphnis et Chloé composta da Maurice Ravel nel 1913. Se sulla scena il balletto con Nijinskij non ha avuto grande successo, le due Suites che Ravel ne ha tratto, sono tra i brani più eseguiti del repertorio sinfonico per il colorismo della strumentazione. La musica della Suite n. 2 è quella del terzo dei tre quadri del balletto.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy