Martha Argerich suona Sergej Rachmaninov

16/09 - 17.24

Martha Argerich suona musiche scritte da Sergej Rachmaninov per due pianoforti: la Suite n. 1 op. 5, eseguita con Lilya Zilberstein, e la Suite n. 2 op. 17, eseguita con Gabriela Montero.

Rachmaninov scrisse la Suite n. 1 op. 5 nel 1893 e inizialmente la intitolò Fantaisie-tableaux perché la intendeva, come spiegò in una lettera a sua cugina Sofia Satin, “come una serie di immagini musicali”. Secondo François-René Tranchefort la musica illustra quattro estratti di poesie scritte da Mikhail Lermontov, Lord Byron, Fyodor Tyutchev e Aleksey Khomyakov. Max Harrison ritiene invece che la suite non sia programmatica.

La Suite n. 2 op. 17 è una delle prime opere di Rachmaninov dopo tre anni di quasi silenzio seguiti all’insuccesso della sua Prima Sinfonia nel 1897. La marcia di apertura è seguita da un valzer, primo dei due balli della suite. Il secondo sarà la tarantella posta in chiusura della partitura. In tutto il lavoro le parti dei due pianoforti sono difficilmente distinguibili.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy