Musica per archi: Respighi, Barber, Rota

30/01 - 22.23

La nostra seconda serata è dedicata a tre esempi di musica per archi del Novecento. Ne sono autori Ottorino Respighi, Samuel Barber e Nino Rota. Tutte le esecuzioni sono a opera dell’ensemble I Musici.
In apertura ascoltiamo la Suite n. 3 di Antiche arie e danze per liuto di Respighi. Si tratta di una trascrizione per orchestra d’archi di tre brani per liuto del secolo XVI e di uno del secolo XVII. La Suite, scritta nel 1932, si apre con un’Italiana di autore ignoto, seguita da un’Aria di corte di Jean-Baptiste Besard, una Siciliana d’ignoto e una Passacaglia di Lodovico Roncalli.
A seguire il celebre Adagio per archi che Samuel Barber concepì nel 1936 come parte del suo primo quartetto d’archi.
In chiusura il Concerto per archi che Nino Rota scrisse tra il 1964 e il 1965 per poi revisionarlo nel 1977.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy