Nikolai Znaider suona Beethoven

30/12 - 07.32

Nikolai Znaider è il violino interprete del Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61 di Ludwig van Beethoven, eseguito dalla Israel Philharmonic Orchestra con la direzione di Zubin Mehta.
Ricordiamo così, ancora una volta, il genio del compositore tedesco di cui proprio in questo mese, il 17 dicembre, si è celebrato i 250 anni dalla nascita.
Beethoven compose questo concerto nel 1806, in circa sei mesi, e dedicò queste pagine al suo amico d’infanzia Stephan von Breuning. La prima esecuzione, al Theater an der Wien di Vienna il 23 dicembre 1806, non ebbe il successo sperato dal compositore. In quel caso il violinista e direttore d’orchestra Franz Clement si permise, durante la serata, di suonare proprie variazioni sulla prima parte di concerto. Beethoven abbandonò quindi la composizione. Solo in una successiva esecuzione avvenuta dopo la sua scomparsa, il Concerto trovò il successo sperato.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy