Omaggio a Sir William Walton

08/11 - 10.54

Questo omaggio a Sir William Walton, uno tra i più importanti compositori britannici del Novecento, comprende tre composizioni di diversa ispirazione.

La prima è la Johannesburg Festival Ouverture, scritta nel 1956 su commissione del Johannesburg Festival Committee per celebrare il 70esimo anniversario della città sudafricana. La commissione includeva la richiesta di utilizzare alcuni temi musicali africani. Per questo l’Ouverture cita il tema di una canzone del chitarrista Jean Bosco Mwenda intitolata Masanga. E nell’organico orchestrale troviamo tre percussionisti impegnati a suonare ben undici strumenti. Il risultato, come disse lo stesso Walton, è “una galoppata ininterrotta leggermente folle”. La dirige Paul Daniel sul podio della English Northern Philharmonia.

Da una musica d’occasione all’altra: anche la Sinfonia n. 2, infatti, nasce su commissione per celebrare l’anniversario di una città. Stavolta è la Royal Liverpool Philharmonic Society a commissionarla a Walton nel 1957 per il 750 esimo anniversario di Liverpool. Inizialmente attaccata dalla critica come esempio di musica conservatrice, la Sinfonia n. 2 è stata rivalutata in seguito per la raffinatezza dell’orchestrazione e per la struttura dodecafonica del movimento finale. Anche stavolta a dirigere c’è Paul Daniel con la English Northern Philharmonia.

Passiamo infine alla musica sacra con il Coronation te Deum composto nel 1952 ed eseguito per la prima volta l’anno successivo in occasione dell’incoronazione di Elisabetta II. Sir Georg Solti dirige The Choirs of Salisbury, Winchester and Chichester Cathedrals, London Philharmonic Choir e London Philharmonic Orchestra. Solista all’organo Ralph Downes.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy