Per pianoforte e orchestra: in Russia

04/04 - 18.40

La nona puntata della seconda parte del ciclo Per pianoforte e orchestra: storia del concerto da Bach a Bartók, a cura di Francesco Dilaghi, è un focus sulla Russia.
Nel panorama delle “Scuole nazionali”, sarà infatti la Russia ad avere un maggior peso specifico e a produrre un importante repertorio pianistico. Una più autentica e originale scuola si afferma solo dopo la metà del secolo con i fratelli Nikolaj e – ancor più – Anton Rubinstein, l’uno attivo a Mosca, l’altro a San Pietroburgo. Dal loro insegnamento proviene il nome più rilevante, quello di Piotr Ilijč Čajkovskij, autore in particolare del celebre Concerto n. 1, pagina tra le più amate ed eseguite in assoluto. Ma il panorama diventa assai ricco e vario avvicinandoci alla fine del secolo, dove spicca fra l’altro l’originalità del Concerto op. 30 di Rimskij-Korsakov.

Alla fine della trasmissione si potrà ascoltare il Concerto n. 1 in si bemolle minore op. 23 per pianoforte e orchestra di Piotr Ilijč Čajkovskij con Vladimir Horowitz al pianoforte e Arturo Toscanini sul podio della Nbc Symphony Orchestra.

In streaming da martedì 5 aprile.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy