Violoncello sovietico

23/03 - 18.40

Dedichiamo questo ascolto a due pagine per violoncello e orchestra di altrettanti compositori che hanno operato durante il regime sovietico.
In apertura vi proponiamo il Concerto per violoncello e orchestra in mi minore scritto da Aram Kachaturjan nel 1946 per Svyatoslav Knouchevitski. Anche per questo lavoro Kachaturjan fu denunciato per formalismo ed estromesso dall’Unione dei compositori. Articolato in tre movimenti – Allegro moderato, Andante sostenuto e Allegro – il Concerto fa eco alle dolorose esperienze di Kachaturjan durante la guerra. Lo ascoltiamo nell’esecuzione di Marina Tarasova al violoncello con l’Orchestra Sinfonica della Russia diretta da Veronika Dudarova.
È invece del 1961 il Poema elegiaco per violoncello e orchestra di Alexander Mosolov. Lo esegue Sergej Sudzilovskij al violoncello con l’Orchestra Sinfonica Cinematografica Russa diretta da Sergej Skripka.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy