Benjamin Britten: musica per gli esseri umani

a cura di Alberto Batisti

Questo ciclo è stato realizzato in occasione del centesimo anniversario della nascita di Benjamin Britten, nato il 22 novembre 1913, giorno di Santa Cecilia. Si tratta di un ritratto biografico e artistico che ne ripercorre la vicenda di pari passo all’evoluzione di un catalogo di opere che hanno toccato tutti i territori del linguaggio musicale. Si va dalla musica sinfonica ai grandi capolavori teatrali come Peter Grimes o The Turn of the Screw. Dalla vasta produzione sacra ai preziosi cicli di liriche vocali fino alla luminosa serie di opere pensate per i bambini ma di valore universale. Un protagonista sommo del Novecento, ancora troppo poco conosciuto in Italia a fronte della sua grandezza e della sua intensa umanità. Ci auguriamo che la riproposta di questo ciclo offra un piccolo contributo alla diffusione di musiche intensamente emozionanti. Musiche cariche di attualissimi valori etici, quali il rispetto della persona e delle diversità. Senza dimenticare la denuncia della violenza e della guerra, nonché lo sgomento per la violazione dei diritti, soprattutto quelli dei più piccoli e innocenti.

a cura di Alberto Batisti,

in streaming

Puntate

  • Benjamin Britten, The Birds, John Hahessy voce bianca, Benjamin Britten pianoforte
  • Benjamin Britten, L’enfance da Quatre Chansons Françaises, Jill Gomez soprano, City of Brimingham Symphony Orchestra, direttore Simon Rattle
  • Benjamin Britten, Frolicsome Finale da Simple Symphony op. 4 per orchestra d’archi, English Chamber Orchestra, direttore Benjamin Britten
  • Benjamin Britten, Cuckoo! da Songs da Friday Afternoons op. 7, John Hahessy e Michael Berkeley voci bianche, Benjamin Britten, pianoforte
  • Benjamin Britten, Tarantella da Sinfonietta op. 1, Hallé Orchestra, direttore Ken Nagano
  • Benjamin Britten, Canzonetta e Tarantella da The Tocher (Rossini Suite), musiche per il cartone animato di Lotte Reininger (versione originale delle Soirées musicales), Choir of King Edward’s School Birmingham, Birmingham Contemporary Music Group, direttore Martyn Brabbins
  • Benjamin Britten, Musica dei titoli di testaSequenza di percussioniSequenza finale da Night Mail, musiche per il film, testo di Wystan Hugh Auden (II Congresso internazionale di musica, Firenze 16 maggio 1937), Simon Russell Beale voce narrante, Birmingham Contemporary Music Group, direttore Martyn Brabbins
  • Benjamin Britten, Introduzione e temaMarciaRomanzaAria italianaBourréeValzer viennese da Variazioni su un tema di Frank Bridge op. 10, English Chamber Orchestra, direttore Benjamin Britten
  • Benjamin Britten, FanfareVillesPhraseAntiqueRoyautéMarineDépart da Les Illuminations per tenore e orchestra d’archi op. 18, su testi di Arthur Rimbaud, Ian Bostridge tenore, Berliner Philharmoniker, direttore Simon Rattle
  • Benjamin Britten, The Spider and the fly da Blues, arrangiamento di Daryl Runswick, Beverley Davison violino, Graham Ashton tromba, John Constable pianoforte, Chris Lawrence contrabbasso, David Roach clarinetto, Gregory Knowles percussioni
  • Benjamin Britten, Dies Irae – Requiem aeternam da Sinfonia da Requiem op. 20, New Philharmonia Orchestra, direttore Benjamin Britten
  • Benjamin Britten, Veggio co’ bei vostri occhi un dolce lumeRendete agli occhi miei o fonte o fiumeSpirto ben nato, da Sette Sonetti di Michelangelo op. 22, Peter Pears tenore, Benjamin Britten pianoforte, registrazione storica del 1942
  • Benjamin Britten, Ouverture da Paul Bunyan op. 17, Orchestra della Plymouth Music Series, direttore Philip Brunelle
  • Benjamin Britten, Third Ballad Interlude “So Helson smiled and Bunyan smiled” da Paul Bunyan op. 17, Pop Wagner narratore, Orchestra della Plymouth Music Series, direttore Philip Brunelle
  • Benjamin Britten, O ear whose creatures, terza parte da A Hymn to St. Cecilia op. 27, testo di Wystan Hugh Auden, London Symphony Chorus, direttore George Malcolm
  • Benjamin Britten, Funeral Blues da Sei Cabaret Songs, testi di Wystan Hugh Auden, Malena Ernmann mezzosoprano, Bengt-Åke Lundin pianoforte
  • Benjamin Britten, BalulalowDeo Gratias da A Ceremony of carols op. 28, per coro di voci bianche e arpa, James Clark voce bianca, Osian Ellis arpa, Coro del King’s College di Cambridge, direttore David Willcocks
  • Benjamin Britten, PrologoElegiaDirgeSonettoEpilogo da Serenade per tenore, corno e orchestra d’archi op. 31, Ian Bostridge tenore, Radek Boborak corno, Berliner Philharmoniker, direttore Simon Rattle
  • Benjamin Britten, Boogie-Woogie da Blues, arrangiamento di Daryl Runswick, Beverley Davison violino, Graham Ashton tromba, John Constable pianoforte, Chris Lawrence contrabbasso, David Roach clarinetto, Gregory Knowles percussioni
  • Benjamin Britten, estratti da Peter Grimes, opera in tre atti, libretto di Montagu Slater; Peter Grimes: Peter Pears – Ellen Orford: Joan Cross – Il parroco: Tom Culbert; Bbc Theatre Chorus, Orchestra della Royal Opera House Covent Garden, direttore Reginald Goodall, registrazione storica del luglio 1948
  • Benjamin Britten, estratti da Peter Grimes; Peter Grimes: Peter Pears – Ellen Orford: Claire Watson – Balstrode: James Pease – Hobson: David Kelly – Swallow: Owen Brannigan – Mrs Sedley: Lauris Elms – Auntie: Jean Watson – Le nipotine: Marion Studholme e Iris Kells – Bob Boles: Raymond Nilsson – Il parroco: John Lanigan – Ned Keene: Geraint Evans – John: Marcus Norman; Orchestra e Coro della Royal Opera House Covent Garden, direttore Benjamin Britten.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy