Il suono dei secoli

Il suono dei secoli, a cura di Marco Mangani in collaborazione con Alberto Batisti, ricostruisce l’ambiente sonoro per cui fu creata la musica nel suo percorso storico. La ricostruzione avviene in una prospettiva totalmente inedita di narrazione dell’arte musicale nella storia, in dialogo con interpreti illustri dei vari repertori.
L’itinerario è articolato in 33 puntate, ciascuna delle quali è costituita da un’alternanza di dialoghi parlati e ascolti musicali. Nella prima puntata, Marco Mangani e Alberto Batisti dialogano tra loro e propongono alcuni ascolti, tracciando la mappa di un possibile percorso musicale attraverso i secoli.
Ciascuna delle puntate successive è affidata, a turno, a uno dei due curatori. In dialogo con un ospite, scelto di volta in volta per la sua competenza, ma anche per la sua capacità di comunicare in modo semplice, chiaro e avvincente, ogni trasmissione ci guida attraverso il mondo sonoro di un secolo specifico.

La realizzazione del ciclo è stata resa possibile dalla collaborazione con il Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS) dell’Università di Firenze e con il Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

a cura di Marco Mangani, Alberto Batisti,

in onda il lunedì alle 18.40

Puntate

Questa quarta puntata è intitolata Luci del Medioevo. Discordia concors: la ‘scoperta’ della polifonia. A curarla, insieme a Marco Mangani, è Antonio Calvia, Ricercatore RTDb presso l’Università degli Studi di Pavia – Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, Cremona. Nel 2021 ha curato con Anna Alberni e Maria Sofia Lannutti Polyphonic Voices. Poetic and Musical Dialogues in the European Ars Nova, pubblicato dalle Edizioni del Galluzzo.


Questa terza puntata è intitolata Luci del Medioevo. “Amor che nella mente mi ragiona”: l’ascesa del profano. Con Marco Mangani, l’ha curata Sofia Lannutti, docente di Filologia romanza all’Università di Firenze. Lannutti si occupa, tra l’altro, dei rapporti tra testo e musica nella letteratura romanza del Medioevo e nella sua tradizione manoscritta. Ha ideato e dirige il progetto internazionale Medioevo musicale (MEM), database bibliografico e discografico interdisciplinare sulla cultura musicale del Medioevo, consultabile sul portale Mirabile.


La nostra ricostruzione radiofonica dell’ambiente sonoro per cui fu creata la musica nel suo percorso storico prosegue con questa seconda puntata che ci porta nel Medioevo per scoprire com’è avvenuta l’invenzione della scrittura musicale.


x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy

Ascolta la Radio in Streaming