Rafael Kubelik dirige Béla Bartók

10/06 - 10.40

Rafael Kubelik dirige l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese nel Concerto per orchestra Sz 116 scritto da Béla Bartók nel 1943 e revisionato due anni dopo. Il concerto si articola in cinque movimenti: Introduzione: andante non troppo, allegro vivace – Giuoco delle coppie: allegretto scherzando – Elegia: andante non troppo – Intermezzo interrotto: Allegretto – Finale: pesante, presto. Composto su commissione della Fondazione Koussevitzky durante l’esilio negli Stati Uniti, il concerto ottenne subito un successo straordinario. Così ne parla lo stesso Bartók: “Il (…) lavoro presenta, se si prescinde dallo scherzoso secondo movimento, una grande transizione dalla severità del primo tempo e dal lugubre canto di morte del terzo all’affermazione di vita dell’ultimo. Il titolo di questo lavoro orchestrale simile ad una sinfonia è spiegato dalla tendenza a trattare ogni singolo strumento dell’orchestra in modo concertante o solistico”.

Figlio d’arte – suo padre era il violinista Jan Kubelík – Rafael Kubelik è nato nel 1914 a Býchory, allora parte dell’Impero austro-ungarico oggi della Repubblica Ceca. Ha completato gli studi a Praga e nel 1948 si è trasferito negli Stati Uniti. Nel 1967 si è stabilito a Lucerna e ha preso la cittadinanza svizzera È morto nel 1996. Ha diretto l’Orchestra Filarmonica Ceca, la Chicago Symphony Orchestra, l’orchestra del Covent Garden di Londra e quella del Metropolitan di New York. È stato direttore stabile dell’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese dal 1961 al 1979. Con questa ha realizzato alcune tra le sue registrazioni più importanti. Tra queste molte sono dedicate ad Antonín Dvořák e ancora oggi costituiscono un punto di riferimento per l’interpretazione di questo autore.

 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy