Rarità rossiniane dirette da Markus Poschner

12/07 - 12.11

Sono due le rarità rossiniane dirette da Markus Poschner alla guida dell’Orchestra della Svizzera italiana che vi proponiamo oggi.

La prima rarità è la sinfonia da L’italiana in Algeri, opera buffa che Gioachino Rossini scrisse in pochi giorni nel 1813. Tra le opere buffe del compositore pesarese questa è una delle poche ad avere una sinfonia. Lo schema è quello della forma sonata senza sviluppo con un’introduzione lenta. La musica turca evocata da Rossini ci trasporta nel clima dell’Impero Ottomano.

La seconda rarità è la Sinfonia obbligata a contrabbasso scritta al Conventello, località nei pressi di Ravenna dove Rossini soggiornò ospite della famiglia Triossi. Ed è proprio lì che nei primi anni dell’Ottocento nacquero, oltre alla Sinfonia obbligata a contrabbasso, le sei sonate a quattro per due violini, violoncello e contrabbasso composte in omaggio ai componenti della famiglia Triossi.