Schiavo e Marchegiani suonano Mozart

04/02 - 19.36

Marco Schiavo e Sergio Marchegiani suonano due Sonate di Wolfgang Amadeus Mozart per pianoforte a quattro mani. Dal 2006 i due solisti formano un duo pianistico tra i più apprezzati sulla scena italiana e internazionale.
Per prima ascoltiamo la Sonata per pianoforte a quattro mani in si bemolle maggiore K 381 probabilmente composta  a Salisburgo nel 1772 da un Mozart sedicenne per sé e per la sorella Nannerl. L’articolazione è in tre tempi: Allegro – Rondò alla polacca. Andante – Tema e 12 Variazioni.
A seguire la Sonata in do maggiore K 521 per pianoforte a quattro mani, ultima composizione di Mozart per pianoforte a quattro mani, scritta il 29 maggio 1787 e pubblicata pochi mesi dopo con dedica alle sorelle Nanette e Babette Natorp, figlie di un ricco mercante. Vi si ritrova il gusto del divertimento delle sonate giovanili ma con una ben diversa consapevolezza. Ne testimonia la raffinatezza della tessitura in cui si inseriscono gli echi e le alternanze tra i due esecutori.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy